Il sindaco Spazzafumo firma l'ordinanza: maxi multe a chi spreca l'acqua

Il sindaco Spazzafumo firma l'ordinanza: maxi multe a chi spreca l'acqua
di Alessandra Clementi
1 Minuto di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 10:26 - Ultimo aggiornamento: 18:17

SAN BENEDETTO   - Dopo il sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, anche il sindaco di San Benedetto del Tronto, Antonio Spazzafumo, ha raccolto l'appello della prefettura di Ascoli e ha firmato l'ordinanza con la quale dispone il divieto di utilizzare l'acqua potabile per innaffiare orti, giardini e cortili, pulire strade e marciapiedi e lavare le automobili. E' prevista una sanzione che può arrivare fino al pagamento di 500 euro. Nel frattampo la Ciip (ex consorzio idrico) ha allertato i tre impianti di soccorso di Fosso dei Galli, Castel Trosino e Santa Caterina di fermo per le emergenze   

© RIPRODUZIONE RISERVATA