Cade un palo della luce a due passi dal lungomare sotto gli occhi dei turisti terrorizzati

Giovedì 10 Giugno 2021 di Emidio Lattanzi
L'intervento dei vigili del fuoco stamattina

SAN BENEDETTO - E' andata davvero bene che nessuno si sia fatto male e che nulla si sia rotto quando, stamattina, un pesante palo della luce è piombato a terra. E' accaduto in via Orazio, praticamente all'altezza dell'intersezione con il lungomare di San Benedetto. Intorno alle 11 e 30 il lampione è venuto giu abbattendosi sul marciapiede. Stando a quanto hanno riferito alcuni testimoni ai vigili urbani intervenuti sul posto, la caduta sarebbe stata provocata da un mezzo in manovra che ha evidentemente sbagliato a prendere le misure.

Coronavirus, un morto nelle Marche nelle ultime 24 ore, ma i positivi scendono sotto quota 3mila/ Il trend dei contagi

 

Ma se anche così fosse stato si è trattato del classico "colpo di grazia" dal momento che la base del palo è evidentemente fradicia. La zona più bassa è completamente arrugginita e non deve essere stato necessario un urto particolarmente violento per far venire giù tutto. Come detto sul posto sono andati gli agenti di pattuglia della polizia locale insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di San Benedetto per la messa in sicurezza della situazione e per presidiare l'area insieme ai vigili urbani. E' stato infatti necessario attendere l'arrivo dei tecnici della Cpl Concordia, l'azienda che ha in gestione la manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione, dal momento che occorreva isolare la corrente elettrica e "spegnere" i cavi che spuntavano dal terreno nel punto in cui il lampione era appoggiato prima della rovinosa caduta.