Novità sulla raccolta carta e plastica: ecco cosa cambia nelle vie Ferri e Di Giacomo

Novità sulla raccolta carta e plastica: ecco cosa cambia nelle vie Ferri e Di Giacomo
Novità sulla raccolta carta e plastica: ecco cosa cambia nelle vie Ferri e Di Giacomo
di Emidio Lattanzi
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Settembre 2022, 05:00

SAN BENEDETTO -  Prima assemblea pubblica per il comitato di quartiere di San Filippo Neri. Si è tenuta sabato sera all’interno del parco giochi che si trova nel cortile della scuola Miscia. 

 
La prima assemblea 
Sono intervenuti i membri del direttivo, con il presidente Roberto Vesperini, che ha ringraziato per il momento conviviale e di aggregazione da parte dei residenti, Mauro Marinangeli, Mariella Mignini, Giuseppina Caffarini, Massimo Caruso. Presenti anche il vicesindaco di San Benedetto Tonino Capriotti e la consigliera con delega ai comitati di quartiere Barbara De Ascanis, oltre al consigliere comunale Lorenzo Marinangeli. Il dibattito ha avuto un’ottima partecipazione da parte dei residenti ed ha visto venir fuori una serie di proposte costruttive. «Proposte - spiega il presidente Vesperini - che hanno la finalità di di migliorare la vita del quartiere, e che sono state recepite dal direttivo. Siamo sempre pronti a sostenere e sottopore le buone proposte all’amministrazione comunale che sento di dover ringraziare per la disponibilità». 


Tre mesi di lavoro 

Nel corso dell’assemblea sono state tirate le prime somme di quanto fattto in queste ultime settimane. «A tre mesi dall’insediamento - continua Vesperini - il comitato è riuscito a portare a termine le prime richieste concrete da parte dei residenti, tra le quali la riapertura della fontanella del parco di Via Ferri, i primi interventi sul manto stradale di alcuni punti a rischio, decoro urbano, disinfestazione e derattizzazione. Per quanto riguarda il conferimento di carta e plastica, le prossime settimane ci saranno delle novità positive per Via Ferri e Via Salvatore di Giacomo». 


I lavori alla Miscia 
Il vicesindaco Capriotti è intervenuto annunciando che la riapertura della scuola Miscia, attualmente interessata da alcuni lavori, sarà scaglionata, tra gennaio per le scuole medie ed aprile per il Nido d’infanzia. Questo in seguito ad alcuni ritardi che erano stati registrati con la consegna di alcuni materiali, come ad esempio gli infissi.L’obiettivo principale della ristrutturazione in corso è quello di incrementare la sicurezza sismica della scuola e migliorarne l’efficienza energetica ma anche di porre le condizioni per ospitare al piano terra, grazie ai lavori che saranno eseguiti con il secondo lotto, il nido d’infanzia “La Mongolfiera” attualmente ubicato in via Manzoni. 


Il punto di ascolto 
«Il comitato di quartiere - chiusa Vesperini - sarà presente la terza domenica del mese davanti la chiesa come punto di ascolto per i cittadini, e che per le segnalazioni giornaliere è sempre disponibile l’email quartieresanfilippo@libero.it».

© RIPRODUZIONE RISERVATA