San Benedetto, movida molesta
senza freni nelle vie del centro

San Benedetto, movida molesta senza freni nelle vie del centro
1 Minuto di Lettura
Venerdì 4 Dicembre 2015, 09:43

SAN BENEDETTO - Non più solo nei weekend. In città si susseguono notti sregolate anche in mezzo alla settimana.
L’ultimo episodio è successo tra mercoledì e giovedì quando un gruppo di scalmanati si è cimentato in urla, canti e schiamazzi intorno a piazza Garibaldi. Una notte brava con un finale disgustoso. Qualcuno, infatti, ha defecato davanti ad un paio di portoni che s’affacciano sulla piazza. Un bel paio di “ricordini” con tanto di fazzoletti utilizzati per il dopo. L’episodio si aggiunge al lungo elenco di eccessi by night che si ripetono in Riviera.

Ma questo è solo un aspetto del problema movida molesta che vede molti altri cittadini alle prese con la musica fracassona. “Ad oggi, le nostre lamentele con i vertici del Comune e con i titolari delle attività coinvolte non hanno avuto il riscontro che ci aspettavamo” affermano Giovanni Filippini del coordinamento nazionale No Degrado e Mala Movida e Walter Liberi, promotore del gruppo Fermiamo Capitan Fracassa.

Entrambi hanno convocato un’assemblea per fare il punto. Si svolgerà giovedì 10 dicembre, alle 21, nel salone Don Bosco di via Pizzi. “Continuiamo ad assistere a nottate all’insegna del fracasso più sfrenato, complice anche il silenzio di un’amministrazione comunale che non vuol mettere mano alla questione. - affermano Liberi e Filippini - . E’ arrivato il momento di andare oltre le nostre semplici lamentele. Nel corso dell’assemblea, oltre a discutere del problema, andremo a studiare e concordare una strategia efficace per la sua soluzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA