Dominio sambenedettese nel Miglio Marino. Morganti e Spinozzi dettano legge nelle categorie uomini e donne. Tutti i nomi dei partecipanti

La premiazione delle donne
La premiazione delle donne
di Sandro Benigni
3 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Giugno 2022, 07:30

SAN BENEDETTO - I sambenedettesi Davide Morganti in campo maschile e Chiara Spinozzi tra le donne (entrambi della Pool Nuoto Sambenedettese) hanno vinto l’edizione2022 del “Miglio Marino - VII Memorial Nazzareno Bamonti”, gara di nuoto libero sulla distanza di 1852 metri lineari, vale a dire l’equivalente di un miglio marino, organizzata dal Porto Polisportiva 85 e compresa nel Circuito Adriatico Acque libere. 



Morganti ha preceduto Stefano Traini e Federico Di Gregorio, mentre Chiara Spinozzi è arrivata di un soffio prima della sua compagna di squadra Elena Collini, mentre al terzo posto si è piazzata Gaia Giulietti. Cinquantasei i notatori al via, provenienti da Marche, Abruzzo, Lazio, Liguria e Umbria: Emmanuel Luciotti, Camila Ippoliti, Alberto Diodato, Gianluca Sgrignuoli, Daniele Gaudini, Vanni Cardone, Gabrielino Pistilli, Dario Pannelli, Pierluigi Panunzi, Maria D’Angelo Rastelli, Maurizio Sabatino Pirocchi, Mauro Manfrini,Giovanni Iunius, Gaia Giulietti, Remo Biocca, Federico Lapa, Matteo Gabella,Maria Palma Marconi, Andrea Zulli, Pierguido Ventulini, Andrea Fratoni, Alessandro Fratoni, Tommaso Celani, Samuele Vagni, Stefano Pierantozzi, Enrico Marchesani, Yerma Chaira Gabrielli, Christian Lelii, Marco Mariani, Silvano Rodilossi, Sarro Ferrari, Francesca Maria Pisco, George Oliver Albon, Antonio Nicastro, Vittorio Rosato, Marco Amabilli, Giuseppe Barile, Giuseppe MatteoTorquati, Davide Morganti, Stefano Traini, Marco Tempera, Lorenzo Mattoni, Michele Di Donato, Syria Medoro, Chiara Spinozzi, Simone Alfonsi, Elena Collini, Federico Di Gregorio, Simone Spinelli, Antonio Zanelli, Umberto Mongia, Alessandro Tripolino, Fabio Di Francesco, Fabio D’Angelo, Gabriele Partenni e Gianpiero Marconi. 

Il campo di gara è stato il tratto di mare prospiciente le concessioni che vanno dalla 66 alla 109, dove era posto l’arrivo presso lo chalet Nettuno di Porto d’Ascoli della signora Enrica Ciabattoni, titolare e nipote di Nazzareno Bamonti che della gara fu l’ideatore. Proprio lei, insieme ad Annalisa Marchegiani, in rappresentanza dell’amministrazione rivierasca, hanno premiato tutti i vincitori. «Siamo molto soddisfatti di come sia andata questa edizione del Miglio Marino – ha dichiarato Roberto Marcelli a nome di tutti gli organizzatori – sia per la qualità dei concorrenti che per la bellezza dell’evento. Una bellissima esperienza che ripeteremo in futuro, anche per valorizzare le bellissime acque dell’Adriatico». La cerimonia di premiazione è stata condotta con il consueto carisma da Manrico Urbani. Il Circuito Adriatico acque libere toccherà nelle prossime settimane anche le acque di Pineto, Giulianova, Fossacesia, Porto San Giorgio, Pescara, Ortona e Roseto degli Abruzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA