Miss Italia edizione 2021, è già iniziato lo scouting delle ragazze. Ma sul proseguimento ci sono ancora tante incognite

Venerdì 29 Gennaio 2021 di Sandro Benigni
Miss Italia edizione 2021, è già iniziato lo scouting delle ragazze

SAN BENEDETTO  - L’agenzia Pai di San Benedetto sarà ancora l’esclusivista del concorso Miss Italia per Marche, Abruzzo e Molise. Dopo la scomparsa di Mimmo Del Moro, storico patron del concorso per quei territori regionali, la Pai è passata ai figli Piergiorgio e Silvia che, dopo essere stati a colloquio con Patrizia Mirigliani della Miren, hanno accettato di proseguire lungo la strada intrapresa dal loro famosissimo padre.

 

 

Dati i loro impegni personali, però, tutto il lavoro di preparazione e organizzazione delle selezioni locali resterà nelle mani di Ivria Montedoro, collaboratrice di Del Moro da oltre vent’anni. «Tra Mimmo Del Moro e la Miren – spiega – c’era un rapporto di amicizia che durava da più di quarant’anni e andava oltre il lavoro, visto che Enzo Mirigliani e sua moglie erano ormai persone di famiglia e quindi la figlia Patrizia non ha avuto dubbi nel confermare la Pai come referente sui nostri territori. Per quanto ci riguarda – continua la Montedoro – manterremo lo staff esistente, che ha già iniziato la campagna social 2021 per il reclutamento di ragazze che vogliano gareggiare per il titolo di Miss Italia 2021».

Al momento nessuno può dire come avverrà il concorso quest’anno, dato che siamo in emergenza e il virus è ancora presente, ma in ogni caso già sul sito internet www.missitalia.it sono arrivate diverse iscrizioni di ragazze marchigiane, abruzzesi e molisane. «Non dimentichiamo – dice ancora la Montedoro – che la nostra agenzia è stata l’unica o quasi a svolgere le selezioni dal vivo la scorsa estate e che le sole miss regionali a essere elette senza passare per i casting sono state proprio Miss Marche e Miss Abruzzo, dopo che erano state nominate Miss Roma (che poi è diventata Miss Italia 2020, ndr) e Miss 365».

Di quest’anno così particolare (l’elezione finale è avvenuta in streaming e senza pubblico in sala) resterà però la splendida serata del Circolo tennis Maggioni, allorché fu eletta Miss San Benedetto in un’atmosfera piacevole e di massima sicurezza. «Nonostante l’incertezza che ancora regna sulle prossime selezioni – conclude la nuova responsabile dell’agenzia Pai – invito le amministrazioni comunali, le Pro Loco, le associazioni e i locali pubblici a farsi avanti per pianificare eventuali selezioni da organizzare insieme, visto che il concorso di Miss Italia è vivo e vegeto e tale rimarrà per il futuro».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA