San Benedetto, malore in casa e vana corsa in ospedale: Lorenzo Squillace muore a 18 anni, disposta l'autopsia

San Benedetto, malore in casa e vana corsa in ospedale: Lorenzo Squillace muore a 18 anni, disposta l'autopsia
San Benedetto, malore in casa e vana corsa in ospedale: Lorenzo Squillace muore a 18 anni, disposta l'autopsia
di Emidio Lattanzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 10 Settembre 2022, 17:05 - Ultimo aggiornamento: 11 Settembre, 10:12

SAN BENEDETTO - Una vera e propria tragedia si è abbattuta sulla Riviera delle Palme dove, questa mattina, è arrivata la notizia della morte di Lorenzo Squillace, ragazzo di diciotto anni trasportato d'urgenza in ospedale e poi deceduto nel giro di poche ore.

Accoltellamento al porto di Ancona, arresto convalidato ed espulsione: pronto il biglietto per la Tunisia

Sul suo corpo sarà eseguita un'autopsia per stabilire le effettive cause del decesso. La breve e micidiale odissea del ragazzo, che viveva in Riviera con la famiglia, è iniziato nella serata di ieri quando ha accusato un malore mentre era in casa. 

La situazione è subito sembrata preoccupante e sono subito stati chiamati i soccorsi. Il giovane è stato portato al Pronto soccorso dell'ospedale di San Benedetto dove il personale sanitario ha cercato di predisporre l'intervento dell'elicottero per il trasporto del ragazzo al Torrette di Ancona. Ma Icaro non ha potuto effettuare il trasferimento dal momento che le condizioni del 18enne non riuscivano a stabilizzarsi. La situazione è andata peggiorando e dopo poche ore dal suo arrivo in ospedale il giovane è deceduto.

Era un bagnino di salvataggio

Una tragedia immane che ha lasciato di stucco un'intera comunità. Lorenzo era conosciuto in tutta la Riviera e quest'estate aveva svolto servizio come bagnino di salvataggio sulle spiagge di San Benedetto e Grottammare. Tutti ne parlano come di un ragazzo attento e puntuale che, proprio nel suo incarico estivo, aveva messo tutto sé stesso con concentrazione e buona volontà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA