Torna la banda di Cerignola ma i ladri d'auto fuggono sul più bello: Range Rover trovata parzialmente smontata

Torna la banda di Cerignola ma i ladri d'auto fuggono sul più bello: Range Rover trovata parzialmente smontata
Torna la banda di Cerignola ma i ladri d'auto fuggono sul più bello: Range Rover trovata parzialmente smontata
di Emidio Lattanzi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Dicembre 2021, 09:12

SAN BENEDETTO - Tornano in azione i ladri di auto in Riviera. L’ormai famigerata banda di Cerignola non si è concessa una tregua neppure durante le festività natalizie e, ieri notte, ha tentato un altro colpo. Questa volta i malviventi hanno agito sul lungomare di Porto d’Ascoli dove hanno tentato di portar via una Range Rover Sport che era parcheggiata a bordo strada. E’ accaduto nella notte tra lunedì e martedì. 

Una task force per i vaccini Covid: «Entro gennaio dose booster a 440mila marchigiani»

Il metodo

I ladri sono riusciti a smontare il finestrino, senza romperlo, manomettendo anche il meccanismo che si trova all’interno della portiera. Un’azione che, già da sola, equivale a parecchi danni da dover ripagare per ripristinare la situazione di sicurezza dell’autoveicolo. Quando sono arrivati al punto di poter penetrare nell’abitacolo a sostituire la centralina, altra prassi che i ladri sono ormai abituati ad eseguire in maniera quasi automatica tanti sono stati i colpi in questi ultimi anni, devono però essere stati disturbati da qualcuno o qualcosa dal momento che hanno mollato tutto e se ne sono andati. Non è escluso che possa essere transitata un’auto delle forze dell’ordine e che siano quindi riusciti a dileguarsi prima di essere avvistati dagli agenti o dai militari. Alle loro spalle si sono lasciati i danni. Danni dei quali si sono accorti, ieri mattina di buon’ora, i titolari dell’auto che si sono trovati di fronte al finestrino smontato e al danno, rilevante, subito dal veicolo. La vicenda è stata segnalata ai carabinieri di San Benedetto ai quali è stata presentata una regolare denuncia per danneggiamento collegato ad un tentativo di furto. Il modus operandi di chi ha colpito questa notte lascia pochi dubbi sul fatto che a colpire sia stata la famosa banda di Cerignola che da anni ormai sta seminando il panico lungo il territorio. 

Il trasferimento

Le auto vengono infatti prelevate, portate nel centro pugliese e smembrate per essere trasformate in pezzi di ricambio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA