San Benedetto, cresce il turismo
con gli investimenti dei privati

San Benedetto, cresce il turismo con gli investimenti dei privati
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Settembre 2015, 20:04 - Ultimo aggiornamento: 21:28
SAN BENEDETTO - Gli imprenditori chiamati a investire per promuovere l'intero territorio Piceno.

Nei giorni scorsi hanno chiesto e ottenuto un incontro all’assessore regionale al turismo e alla cultura Moreno Pieroni per conoscere le strategie politiche dei prossimi anni e proporre la propria idea di turismo.

“E’ stato un incontro molto interessante - spiega Matteo Di Sabatino presidente di Confindustria turismo - nel quale è emerso che la progettualità avrà un ruolo determinante. Gli enti pubblici hanno budget risicati e per questo noi privati investiremo, ognuno per le proprie specificità e competenze, in azioni volte alla promozione del territorio, all’accoglienza e alla formazione. Per quanto ci riguarda come Confindustria la linea guida sarà la promozione”. All’appuntamento era presente anche Sandro Assenti per la Confesercenti:

“Ora che non c’è più un Consorzio turistico a coordinare il settore - spiega il titolare di Bagni Andrea - sono gli enti che si appoggiano ai privati per lo sviluppo delle singole realtà. Noi ci occuperemo in particolare di progetti che riguarderanno il web e, soprattutto, la formazione, nostro fiore all’occhiello. Tutto in un’ottica territoriale”. Per Francesco Balloni, direttore della Cna, un valore aggiunto potrà essere portato “dai nostri artigiani che realizzano opere di grande pregio e fattura”. Non meno importante sarà il ruolo di Confagricoltura che, con il direttore Ivo Guaiani, non potrà che occuparsi di tutto ciò che riguarda il comparto food. Un settore questo molto apprezzato dagli stranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA