Furti, spaccate e vandalismi: bloccata la baby gang. Ci sono anche due minorenni

Sabato 8 Febbraio 2020
San Benedetto, furti, spaccate e vandalismi: bloccata la baby gang. Ci sono anche due minorenni

SAN BENEDETTO - Ci sono anche due minorenni tra i quattro denunciati per i raid criminali avvenuti nella notte tra il 14 e il 15 gennaio tra Cupra Marittima, Grottammare e Colonnella. I quattro sono stati identificati dai carabinieri della stazione di Acquaviva che, da quella notte, hanno iniziato a raccogliere elementi finalizzati a risalire all’identità della banda che aveva colpito prima a Cupra Marittima, in due attività del corso, poi a Grottammare, in un centro giochi per bambini e quindi a Colonnella, in un pubblico esercizio. In tutte le circostanze si è trattato di bottini irrisori ma anche di tanti danni, almeno per quanto riguarda i colpi messi a segno nelle due cittadine marchigiane. 

LEGGI ANCHE:
Scontro tra due auto per una mancata precedenza: due feriti portati in ospedale

Auto squarciata dal guardrail dello svincolo: bimbo di due anni salvato dal seggiolino


I quattro, che sarebbero tutti residenti nell’area cuprense, hanno iniziato il primo raid proprio da Cupra Marittima. Hanno agito prima in un negozio da barbiere e poi in una cartolibreria. In entrambi i casi hanno creato seri danni alle vetrate e alle porte di ingresso per poi portar via qualche spiccio e materiale di poco valore, come una radio e del materiale di cartolibreria. Quindi si sono dileguati lasciandosi la scia di danni alle spalle. Lasciata Cupra Marittima si sono diretti verso Grottammare dove hanno messo a segno un vero e proprio blitz in un luogo che, in teoria, dovrebbe essere lontano anni luce dalle mire di un malintenzionato: il parco chiuso per bambini “Play Park”, la struttura che si trova alle spalle del complesso del Globo dove i ladri, per entrare, hanno spaccato porte e finestre. Una volta dentro hanno trovato soltanto i dolciumi dei distributori automatici e si sono accontentati di quelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA