Luminarie, parte la festa in Riviera: dalle 19 di domani luci accese dal centro fino a Porto d’Ascoli

Martedì 7 Dicembre 2021 di Alessandra Clementi
Le luminarie in centro

SAN BENEDETTO - Domani pomeriggio alle 19 la città si accenderà a festa. In occasione dell’Immacolata, San Benedetto darà il via a tutte le sue luminarie e agli alberi posizionati nelle piazze del centro fino a Porto d’Ascoli. Un tripudio di luci per accogliere il Natale

 
Una corsa contro il tempo quella che l’amministrazione Spazzafumo ha dovuto affrontare per l’installazione delle coreografie natalizie. Tanto che ieri mattina gli operai erano intenti a montare le luminarie sulle centralissime viale Secondo Moretti e via Ugo Bassi. Luci che rappresentano sfere con all’interno delle stelle. Quasi l’intera città è interessata da queste installazioni, si va dal centro con via Montebello, viale Secondo Moretti, via San Martino, via XX Settembre, via Calatafimi, via Curzi, via Risorgimento, via Ugo Bassi, via Gramsci, via Mazzocchi, via Crispi, via Pizzi, via Roma. Per poi spostarsi al Paese alto con piazza Sacconi, poi verso sud con via Piemonte, viale De Gasperi, via Balilla, via Laberinto, via Voltattorni. La zona nord con via Marsala, via Ferri e via D’Annunzio fino a Porto d’Ascoli con via Esino, via del Mare, via Turati, via Torino, via Laureati, via Fratelli Cervi, via Colleoni, via del Cacciatore, zona Agraria, via Toti e via Damiano Chiesa. Luminarie per una spesa di 60mila euro, il tutto per ben 400 fili luminosi. 


Non mancheranno i tradizionali alberi di Natale che quest’anno saranno abeti stilizzati e verranno posizionati su otto piazze tra cui piazza San Filippo, piazza Matteotti, piazza Salvo D’Acquisto, piazza Sacconi, piazza del Redentore e piazza Montebello. Inoltre due installazioni verranno montate presso il Giardino Nottate de luna vicino alla foce dell’Albula con il contributo della Fainplast di Battista Faraotti. La ditta Pellegrini Giardini di Civitanova Marche, specializzata in questo tipo di allestimenti, curerà il “Parkour”, un’installazione luminosa composta da 12 acrobati luminosi, e una scultura raffigurante un pesce luminoso alto circa 3 metri e mezzo circondato, quasi al voler simulare le onde del mare, da una serpentina blu. «Abbiamo lavorato di corsa – spiega l’assessore al commercio Laura Camaioni – speriamo che per mercoledì sia tutto pronto. Potrebbero esserci vie e zone dove le luminarie saranno installate nei prossimi giorni ma sempre entro la settimana e abbiamo cercato di coprire tutti i quartieri». Torna inoltre i Videomapping ovvero le proiezioni di immagini sacre e natalizie sulla facciata della cattedrale della Madonna della Marina, che potrà essere ammirata dal 18 dicembre al 6 gennaio a partire dalle 18.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA