Festa della Marina social, la processione va sul web. Affidate ad un drone le riprese tra mare e terra per aggirare gli ostacoli del Covid

Sabato 24 Luglio 2021 di Marco Braccetti
Festa della Marina social, la processione va sul web. Affidate ad un drone le riprese tra mare e terra per aggirare gli ostacoli del Covid

SAN BENEDETTO -  Un drone volerà tra porto e mare aperto, per trasmettere sul web uno dei momenti più belli della Festa della Madonna della Marina. Oggi pomeriggio, una processione acquatica “social” apre il corto weekend dell’edizione 2021. Tra le 17.30 e 18, dalla banchina portuale “Malfizia” parte il tradizionale rito, tanto caro ai pescatori sambenedettesi. L’immagine di Maria, Stella del Mare, avrà il posto d’onore sul motopesca “Nicola Andrea” dei fratelli Voltattorni. Per la seconda estate di fila l’evento viene proposto in termini ridotti, causa emergenza Covid. 

 


«L’amministrazione comunale sta però allestendo un programma alternativo capace di far sentire, ancora una volta, la “Festa delle Feste” come una delle occasioni più importanti per rinsaldare i legami della comunità - sottolinea il sindaco Pasqualino Piunti -. Alla mezzanotte di domenica 25 luglio, suonerà il civico campanone della Torre dei Gualtieri e analogo invito è stato rivolto alle parrocchie cittadine per le campane delle chiese. 


Inoltre chi vorrà seguire la processione in mare, anch’essa fortemente limitata nella partecipazione popolare per ragioni di sicurezza, potrà farlo attraverso una diretta streaming, anche con immagini riprese da un drone, visibile sui canali social del Comune». A disposizione di tutti gli interessati ci sono sia la pagina Facebook ufficiale, sia la piattaforma YouTube dell’ente, entrambi col nome “Città di San Benedetto del Tronto”. 


Il primo cittadino Piunti ricorda pure con amarezza come, per il secondo anno, saltano i tradizionali fuochi pirotecnici. «Eravamo pronti a dare indicazione per far svolgere lo spettacolo - prosegue il sindaco - ma l’autorità di pubblica sicurezza ha disposto diversamente, così come per analoga iniziativa prevista per la festa di S. Emidio ad Ascoli Piceno». 


Ricordiamo che oggi, dopo il rito nell’acqua dell’Adriatico, il vescovo Carlo Bresciani celebrerà una messa all’aperto sempre presso l’area portuale, con inizio intorno alle ore 19. Sono previste 200 sedie, sistemate nel rispetto delle normative anti-contagio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA