L’era dei monopattini e i primi incidenti in Riviera: tre giovani in ospedale

Domenica 25 Ottobre 2020
L’era dei monopattini e i primi incidenti in Riviera

SAN BENEDETTO  - È stata una serata difficile, per la viabilità, quella di venerdì. Due incidenti hanno infatti visto finire tre giovani all’ospedale e in un caso è stato coinvolto anche un monopattino

 

LEGGI ANCHE:

Bloccato in metro senza mascherina, anziano minaccia i vigilantes con un coltello da cucina

 

Questi nuovi mezzi di locomozione stanno iniziando a far registrare sinistri anche lungo il territorio. Venerdì sera, ad esempio, è stata la volta di un ventottenne che per evitare un’auto è finito contro un muro. Questo a Grottammare, ma lungo la Salaria due giovani, entrambi minorenni, sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari a causa di un incidente avvenuto mentre erano in sella ad uno scooter. Ma andiamo con ordine. 

Il primo incidente è stato proprio quello che si è verificato in via Torino a Porto d’Ascoli, lungo la Salaria. È tutto accaduto di fronte alla Chiesa della Santissima Annunziata che nei giorni scorsi era stata teatro di un altro incidente, molto più grave, che aveva causato la morte di un’anziana che stava attraversando la strada e che è stata urtata da un furgone. Venerdì sera, intorno alle 19.30, si è invece trattato di un incidente tra un ciclomotore ed una macchina. In sella allo scooter viaggiavano un ragazzo e una ragazza, Diciassette anni lui, quindici lei. I due, in seguito all’urto, sono caduti in terra riportando ferite e contusioni. Sul posto sono andati gli operatori sanitari inviati, con i mezzi di emergenza, dalla centrale operativa del 118. I soccorritori hanno medicato i due ragazzi predisponendone il trasporto all’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto dove sono giunti poco dopo e sono stati presi in cura dal personale in forze al reparto di emergenza per le ulteriori medicazioni e i controlli diagnostici del caso. In via Torino sono intervenuti, insieme ai sanitari, anche gli agenti della polizia locale di San Benedetto con la pattuglia. A loro il compito di ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente per stabilire le eventuali responsabilità. L’automobilista subito dopo il sinistro si è fermato per prestare soccorso. 

Circa mezz’ora più tardi una ambulanza è dovuta invece intervenire a Grottammare, in via Piane Tesino dove un ragazzo di 28 anni di origini nigeriane è finito contro un muro con il proprio monopattino. Ha riportato delle contusioni agli arti inferiori. Ai soccorritori ha riferito di aver perso il controllo per evitare un veicolo che, stando a quanto il giovane ha dichiarato, aveva invaso la sua corsia di marcia e proveniva nel senso opposto. 

Ai carabinieri della stazione di Grottammare, intervenuti sul posto, spetta il compito di ricostruire con esattezza la dinamica dell’accaduto e capire cosa sia effettivamente successo. Si tratta del terzo incidente che, nel giro di un paio di settimane, ha visto coinvolto un monopattino e per il quale è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118 e dell’ambulanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA