Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La diocesi di San Benedetto in festa
per i 30 anni dalla sua fondazione

La presentazione del cartellone dei festeggiamenti
La presentazione del cartellone dei festeggiamenti
2 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2016, 09:35
SAN BENEDETTO Cinque giorni di eventi per 30 anni di storia. La diocesi di San Benedetto-Ripatransone-Montalto festeggia il suo “compleanno” tra convegni, celebrazioni religiose e musica. Si parte martedì 27 settembre. Alle 18.30 presso la sala consiliare di viale De Gasperi c’è la tavola rotonda “30 anni di storia della diocesi”. All’incontro sono stati invitati tutti i sindaci dei Comuni della diocesi, insieme con i tre prefetti ed i tre presidenti delle Province diocesane, ossia Ascoli, Fermo e Teramo. Il dibattito sarà moderato da Fernando Palestini direttore dell’ufficio comunicazioni sociali. Nell’occasione s’inaugura anche la mostra con 30 manifesti di altrettante iniziative promosse dalla diocesi nel corso dei suoi 30 anni. Poi, da mercoledì a venerdì, ogni pomeriggio (18.30) e ogni sera (dalle 21) presso la cattedrale della Marina ci sarà la celebrazione eucaristica e un incontro-dibattito su passato presente e futuro della chiesa locale. Gran finale sabato 1° ottobre. Dalle 18.30 solenne funzione con i tre pastori che hanno guidato la diocesi dalla sua nascita, ossia i vescovi: Giuseppe Chiaretti, Gervasio Gestori e Carlo Bresciani. Prima, dalle 17.30, lungo le vie principali della città va in scena una performance delle bande di Castignano, Ripatransone e San Benedetto. Monsignor Vincenzo Catani snocciola quattro date-cardine che hanno segnano la storia diocesana: nel 1571 nasce quella ripana, come cuscinetto tra Fermo e Ascoli. Poi, nel 1586, Sisto V crea una nuova diocesi a Montalto. Nel 1983 le diocesi vengono unificate e infine, nel 1986, c’è la conformazione attuale, con San Benedetto capofila. Una scelta, quest’ultima, che ha nel cardinale Sebastiano Baggio il principale “motore”. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA