Dieci ragazzi fra cui anche un minorenne trovati in possesso di hashish e marijuana

Dieci ragazzi fra cui anche un minorenne trovati in possesso di hashish e marijuana
Dieci ragazzi fra cui anche un minorenne trovati in possesso di hashish e marijuana
di Emidio Lattanzi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 06:50

SAN BENEDETTO  - Controlli a tappeto dei carabinieri tra i giovanissimi della Riviera. Negli ultimi giorni i militari della compagnia di San Benedetto hanno infatti monitorato il mondo giovanile prestando particolare attenzione al consumo di sostanze stupefacenti. Il risultato è stato che dieci giovani, tra i quali un minorenne, sono stati trovati in possesso di piccole quantità di hashish e marijuana per una quantità complessiva di circa venti grammi. 


Le sostanze sono state sequestrate e i giovani in questione sono stati segnalati alla Prefettura in qualità di assuntori. L’operazione rientra nelle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, in particolar modo nell’ambiente dei più giovani. La presenza di un minorenne tra le persone finite nei guai alza di certo il livello di preoccupazione e fa mantenere alta la guardia delle forze dell’ordine. Appena poche settimane fa, sempre i carabinieri, avevano portato a termine un’operazione che aveva avuto come esito l’arresto di un ventiduenne di origini tunisine a Grottammare. Incensurato e insospettabile vista l’assenza di precedenti. Il giovane è stato fermato dai militari mentre era al volante dell’auto del padre ed è apparso subito nervoso per cui i carabinieri hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione. 


Nell’autovettura il giovane nascondeva oltre 250 grammi di marijuana in più involucri, oltre a bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire inoltre un Iphone rubato. Il 22enne è stato quindi condotto in caserma e tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per la ricettazione del telefono. Anche questa operazione rientrava nei controlli antidroga messi in campo dal comando provinciale di Ascoli insieme alla compagnia di San Benedetto e al Nucleo Operativo e Radiomobile della stessa compagnia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA