L’occhio dei carabinieri sulle feste: locali al setaccio per il rispetto delle norme anti covid, ecco come è andata

Martedì 4 Gennaio 2022
I carabinieri in azione

SAN BENEDETTO - Controlli a tappeto lungo tutto il territorio. Tra Natale e Capodanno i carabinieri della compagnia di San Benedetto coordinati dal capitano Francesco Tessitore hanno vigilato sul rispetto delle normative anti Covid, sia nei locali che lungo le strade.

 

Si è trattato di un’attività di monitoraggio del territorio che ha visto coinvolte anche le stazioni del territorio, da Grottammare a Cupra Marittima, passando per Monteprandone, Offida e tutto il resto dell’area provinciale di competenza della Compagnia sambenedettese. E da questi controlli arrivano buone notizie dal momento che non si sono registrate infrazioni né sanzioni. La percezione generale sembra infatti essere stata quella di un rispetto delle regole in particolar modo da parte dei gestori delle varie attività controllate. Ma anche dagli avventori che hanno dimostrato parecchia attenzione nell’osservare le norme utili ad evitare il contagio.

Vuoi per le sanzioni salate e tutte le conseguenti ripercussioni, vuoi per una situazione generale che, per quanto riguarda i contagi e la variante omicron non sta facendo dormire nessuno tranquillo. Rispetto allo scorso anno, ad ogni buon conto, c’è stata la possibilità di una maggiore libertà di movimento, grazie ai vaccini, ma anche una maggiore attenzione nei confronti delle regole su mascherine e distanziamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA