Colpiti alla testa da oggetti di legno lanciati da un balcone: uomo e donna all'ospedale. E' stato un bimbo?

Lunedì 24 Febbraio 2020
San Benedetto, colpiti alla testa da oggetti di legno lanciati da un balcone: uomo e donna all'ospedale. E' stato un bimbo?

SAN BENEDETTO - Sarà la polizia del commissariato a fare chiarezza su quanto accaduto nel pomeriggio di ieri in via Ugo Bass a San Benedetto. Due persone, un uomo e una donna, sono infatti finite in ospedale dopo essere state colpite da alcuni oggetti caduti da un balcone che si trova al terzo piano di una palazzina tra via Bassi e viale Moretti. A lanciarli, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe stato un bambino. L’episodio è accaduto intorno alle 16, mentre il carnevale sambenedettese entrava nel vivo.

LEGGI ANCHE:
Allerta contagio, il 118 preleva una persona in un albergo. L'operatore è vestito con una speciale tuta. E' psicosi, ma niente di infetto

Banditi in azione nella notte, fanno esplodere la cassaforte dell'Eurospin. Il bottino è ingente


Dal balcone, che si affaccia sul lato di via Ugo Bassi, sono infatti stati lanciati degli oggetti di legno che hanno preso in pieno l’uomo, colpendolo in testa, e la donna che è stata a sua volta presa sul capo. E’ stato l’uomo e riportare le conseguenze più gravi riportando un brutto taglio e perdendo sangue. I due sono subito stati soccorsi. Sul posto sono intervenute le ambulanze del 118, la polizia del commissariato e gli agenti della polizia locale. I due feriti sono stati inizialmente medicati sul posto e poi trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di San Benedetto dove sono stati presi in cura dai medici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA