Dal cinema all'aperto alla discoteca Atlantide e ora la cucina doc: tutto pronto per Hārena

Sabato 22 Maggio 2021
Dal cinema all'aperto alla discoteca Atlantide e ora la cucina doc: tutto pronto per Hārena

SAN BENEDETTO - Negli anni Settanta era il cinema all’aperto Arena Sirena, poi diventato a fine anni Ottanta tempio dei giovani con la discoteca Atlantide e ora sta per iniziare una nuova avventura come tempio del cibo con Hārena. Il taglio del nastro è previsto per il prossimo 31 maggio alla presenza del governatore delle Marche Francesco Acquaroli per la nuova creatura della famiglia Iacoponi, già titolare nello stesso stabile de La Terrazza.

 

 


È riduttivo parlare di ristorante, infatti si tratta di una struttura polivalente incastonata tra via degli Oleandri e via dei Tigli. Realizzata dall’archistar Enzo Eusebi che ha realizzato così un’opera di architettura contemporanea... cucina e bracieri a vista, accademia per chef, american bar, assieme a una libreria e a una cantina internazionale.


In questo modo Hārena va a riportare lustro alla zona turistica della città, quella degli impianti di tennis e dello struscio cittadino. Locale che risorge dalle ceneri dell’Atlantide, la mitica discoteca che ha fatto ballare generazioni di sambenedettesi. Da due giorni sono aperte le prenotazioni per il ristorante che aprirà ufficialmente il primo giugno, nel rispetto del protocollo anti Covid19.


Di rilievo anche il team al lavoro: maître Ramon Terrone con esperienza pluriennale nel ristorante Villa Verde di Capri, l’executive chef Bruno Pangia del ristorante La Griglia di Varrone di Milano, l’argentino Adriano Gudino grill mastere Mirko Zanna, che vanta nel suo palmares già al Connaught Bar (World’s 50 Best Bars di Londra) Hilton e altri hotel di lusso di Venezia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA