Ascoli, cavi rosicchiati dai topi: riparte
uno dei semafori dopo gli schianti

Venerdì 19 Aprile 2019
Ascoli, cavi rosicchiati dai topi: riparte uno dei semafori dopo gli schianti

ASCOLI - Adesso il famigerato impianto semaforico di via Mari è tornato al lavoro. Dopo giorni di continui problemi e incidenti (di cui l’ultimo ieri mattina), dovuti ai topi che rosicchiano i cavi, l’Arengo è riuscito a mettere in campo, attraverso tecnici e operai al lavoro, quella soluzione-tampone che era stata ipotizzata nei giorni scorsi e che, comunque, garantisce il funzionamento dei semafori su via Mari, mentre restano lampeggianti quelli di via Napoli. Una soluzione provvisoria, dunque, per evitare che continui la lunga striscia di sinistri, ormai a cadenza giornaliera, dopo più di una settimana di blackout, in attesa di risolvere il problema definitivamente con un intervento più importante. Ma, come già anticipato, per la sistemazione completa degli impianti semaforici i tempi sono lunghi, considerando che solo a metà maggio dovrebbe arrivare il materiale necessario per la sistemazione e che dovranno anche essere effettuati degli scavi per riposizionare nuovi cavi. Perché proprio i cavi danneggiati – secondo i tecnici dell’Arengo rovinati da una colonia di topi presente nella zona – hanno causato il corto circuito che ha messo fuori gioco i semafori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA