San Benedetto, truffa e riciclaggio
sequestrato un milione a imprenditore

Truffa e riciclaggio, la Finanza
sequestra quasi un milione
a un noto imprenditore
SAN BENEDETTO - La Procura della Repubblica di Ascoli  in collaborazione con la compagnia della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto ha sequestrato beni per un importo  pari ad euro 825.678,00 a un imprenditore sambenedettese operante nel settore della logistica e del freddo. Le ipotesi di reato contestate sono quelle di truffa e riciclaggio. Le indagini hanno consentito di appurare che l’indagato, nella veste di amministratore unico di una società di capitali, con artifici e raggiri, ha indotto in errore un istituto di credito, predisponendo un’operazione finanziaria con controparte debitrice estera inesistente o comunque già cessata all’atto della definizione dell’operazione, procurando a sé e/o alla società un ingiusto profitto con danno di rilevante entità per la banca. Il profitto del reato veniva quindi utilizzato nell’immediatezza per finalizzare un’operazione immobiliare volta all’acquisizione di un terreno edificabile di rilevanti dimensioni, con lo scopo di attribuire un concreto effetto dissimulatorio della provenienza illecita delle somme impiegate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Settembre 2019, 11:35 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2019 11:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO