San Benedetto, il caso di via Botticelli ostruita dalle auto in sosta e dai cantieri. Il doppio senso di marcia è impossibile

San Benedetto, il caso di via Botticelli ostruita dalle auto in sosta e dai cantieri. Il doppio senso di marcia è impossibile
San Benedetto, il caso di via Botticelli ostruita dalle auto in sosta e dai cantieri. Il doppio senso di marcia è impossibile
di Emidio Lattanzi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Gennaio 2023, 01:55

SAN BENEDETTO  - La situazione era problematica prima ma ora, con i cantieri che stanno interessando anche la sede stradale, è davvero ai limiti della tollerabilità. Si tratta del tratto di via Botticelli che parte dalla statale e arriva fino a via Trieste, nella parte occidentale dell’area che si trova di fronte la chiesa di San Filippo Neri.

La strada è in salita e, una volta varcata l’intersezione con via del Ghirlandaio, manifesta tutta la sua inadeguatezza in termini di viabilità. I residenti parcheggiano su entrambi i lati della carreggiata rendendo di fatto impossibile il traffico a doppio senso di marcia che, invece, è consentito. La vicenda è da tempo all’attenzione dell’ufficio viabilità del Comune anche per quanto riguarda la sicurezza dal momento che spesso occorre improvvisare manovre azzardate quando ci si trova a dover cercare uno spazio per accostare quando transitano due auto contemporaneamente ma in opposto senso di marcia. A questo punto le soluzioni fattibili sono due: o si toglie una fila di parcheggi oppure si istituisce il senso unico come avvenuto in via Firenze. Tutto però è in perenne standby dal momento che alcuni residenti non gradirebbero nessuna delle due alternative. E così ogni giorno, da quelle parti, è un’odissea automobilistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA