Capodanno per duecento eletti: la festa in piazza sarà a numero chiuso. Tre gli eventi: ecco il programma

Capodanno per duecento eletti: la festa in piazza sarà a numero chiuso. Tre gli eventi: ecco il programma
Capodanno per duecento eletti: la festa in piazza sarà a numero chiuso. Tre gli eventi: ecco il programma
di Marco Braccetti
3 Minuti di Lettura
Sabato 18 Dicembre 2021, 06:40

SAN BENEDETTO  - Festeggiare l’arrivo del 2022 nel segno della sicurezza anti-Covid. L’amministrazione comunale sambenedettese vuole seguire questa strada. A differenza di altre località dove, dopo la recente recrudescenza della pandemia, vengono annullati i veglioni all’aperto, in Riviera si getta il cuore oltre l’ostacolo con “Capodanno Music Fest”. Non uno, ma tre giorni di festa, soprattutto all’insegna delle band locali, seguendo un input indicato dal nuovo sindaco Antonio Spazzafumo. 


L’appuntamento è nella centralissima piazza Giorgini: 31 dicembre, 1 e 2 gennaio. «Vogliamo lanciare un segnale di speranza» ha detto l’assessore al turismo, Cinzia Campanelli, presentando ufficialmente l’iniziativa. Gran parte della presentazione è stata riservata al piano di sicurezza redatto dall’ingegner Luigi Balloni. Un piano che ha nel rispetto delle norme anti-Covid il suo caposaldo. 


Ebbene, la piazza verrà perimetrata, con lo spazio per il pubblico ben delimitato. Duecento posti a sedere, adeguatamente distanziati. L’ingresso è gratuito. Obbligo di prenotazione (piattaforma web “Eventbrite”) e accesso solo con mascherina e super Green pass. Al di fuori del perimetro, verranno messi in campo dei controlli mirati, per scongiurare ogni tipo di assembramento. «Questa città dimostra che, se si vuole, si può organizzare una situazione del genere anche in pandemia, sempre in piena sicurezza. I Comuni che stanno cancellando i festeggiamenti di fine anno lo fanno semplicemente per non avere rogne» dice Domenico Di Gregorio della Musicomania: agenzia che collabora nella stesura del cartellone di San Silvestro, insieme con l’AssoArtisti dell’Adriatico ed il gruppo ArteViva. 


Ma vediamo i protagonisti di questo evento. Tra singoli e band, sul palco si alterneranno circa 20 nomi. Il 31 dicembre, a portare i presenti sulle soglie della mezzanotte ci penseranno i “Regina”: cover band dei mitici “Queen”, conosciuta ormai a livello internazionale. Il loro concerto inizierà alle ore 23. Dopo i brindisi ed il saluto di rito del sindaco, si esibiranno “I Pupazzi”. Presentatrice della serata: Angela Speca. Si andrà avanti fino alle 2 del mattino. L’indomani e il giorno dopo, musica dalle ore 16 alle 20. 


Gli organizzatori stanno stilando l’elenco completo dei partecipanti e i lavori sono ancora in corso. Al momento, confermati sono: Vizi e Virtù, Capitolo Zero, Doctor Zagor, Quei Bravi Ragazzi ed i Varie Età. «Finalmente l’amministrazione comunale di San Benedetto concede una bella vetrina a musicisti del territorio che, magari, sono conosciuti fuori, ma ancora poco qui - dice Elio Giobbi dell’AssoArtisti -. Finalmente qualcuno sarà profeta in patria e questo è anche un bel messaggio lanciato dalla città di San Benedetto verso tutti i lavoratori dello spettacolo che, purtroppo, continuano ad essere penalizzati da questa pandemia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA