Campo sportivo Europa allagato, 15 giorni di spreco d’acqua: nessuno fa niente nonostante le segnalazioni

Mercoledì 11 Maggio 2022 di Marco Braccetti
Campo sportivo Europa allagato, 15 giorni di spreco d acqua: nessuno fa niente nonostante le segnalazioni

SAN BENEDETTO  - «Uno spreco d’acqua intollerabile». È il grido di preoccupazione lanciato da un cittadino, davanti a quanto accade in zona Campo Europa. 

 


Esattamente tra il terreno di gioco e la pineta. Lì, sono evidenti gli effetti di una rottura (o, comunque, di un grave malfunzionamento) di qualche impianto idrico. Il risultato? Una pozzanghera enorme, quasi un laghetto, continuamente alimentata da un flusso d’acqua apparentemente incessante. «Va avanti così da circa due settimane e, anche se non dovrebbe trattarsi d’acqua potabile, vedere uno spreco del genere fa davvero male, visto e considerato il periodo di grave crisi idrica che stiamo attraversando». 

«Spero che sollevando la questione sulla stampa si riesca a fare qualcosa, perché ho già segnalato il problema, inutilmente, sia alla CiiP che al Comune» prosegue il cittadino, sottolineando che dal gestore del Servizio idrico integrato (Ciip) gli avrebbero detto che la questione non è di loro competenza; mentre dal Comune non avrebbe proprio ottenuto risposta. 

Ieri mattina, il Corriere Adriatico ha provveduto ad interessare della questione direttamente il vice sindaco Antonio Capriotti: delegato ai Lavori pubblici. A sua volta, l’esponente dell’amministrazione comunale ha sollecitato i tecnici competenti, per arrivare ad una rapida risoluzione del problema. «Mi dicono che l’ufficio Lavori pubblici sta seguendo la cosa» ha detto il vice sindaco, che si occupa anche di Decoro urbano e Parchi e giardini. 

La persona dalla quale è partita la segnalazione ci ha detto di aver contattato il Comune tramite l’App “Municipium”: nuovo sistema telematico che consente d’inviare segnalazioni fotografiche al Municipio, anche in tempo reale. Si tratta di un servizio attivato da quasi un anno (fine giugno 2021) e che, già dai primi mesi, ha fatto registrare un boom di adesioni da parte della popolazione. Che sia tramite l’App, oppure tramite il sito web, sempre più persone segnalano disservizi utilizzando i canali telematici. 

In base alle statistiche reperibili sul sito web del Municipio (www.comunesbt.it) solo negli ultimi 30 giorni, sono arrivate 303 segnalazioni da parte dei cittadini. A ieri, 158 di queste risultavano ancora “aperte”. Se si analizzano gli ultimi 6 mesi, le segnalazioni schizzano a quota 1.476. Una media di oltre 8 segnalazioni che la dicono lunga sulla sensibilità civica dei residenti e la presenza di fatto di tante criticità sul fronte della manutenzione, del decoro e dell’igiene urbana che, da tanto tempo, caratterizzano tutto il territorio sambenedettese, dal centro alla periferia. Ma se c’è una perdita d’acqua deve esserci una priorità. 

Utilizzare l’App di Municipium comporta pochi semplici passaggi. Per prima cosa, ovviamente, occorre scaricarla gratuitamente nello store virtuale di riferimento. Poi, dopo la registrazione, si hanno accesso alle funzioni, in primis quella per inviare le segnalazioni all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) del Comune, con tanto di foto e geo-localizzazione del problema. L’applicazione ha altre funzioni, come la possibilità di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee riguardo eventi, concorsi, contributi, notizie di pubblica utilità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA