Controlli anti-Covid dei carabinieri, multa e chiusura di cinque giorni al centro estetico

Domenica 16 Maggio 2021 di Emidio Lattanzi
Controlli dei carabinieri in centro

SAN BENEDETTO - I carabinieri di San Benedetto insieme ai militari del nucleo Ispettorato del lavoro hanno effettuato numerosi controlli, negli ultimi giorni della settimana, a centri massaggi e centri estetici per verificare il rispetto delle normative anti-Covid.

LEGGI ANCHE:

Parcheggi gratis, passeggiata del molo sud aperta ma tuffi vietati: sulla Riviera delle palme parte la stagione delle vacanze

 

Sono state visitate numerose attività in vari punti della Riviera, sia a San Benedetto che nei centri limitrofi per intercettare eventuali situazioni irregolari legate, oltre che alle disposizioni governative anti pandemiche, anche a situazioni di lavoro nero o di sicurezza in generale. È emerso un quadro tutto sommato confortante, nel senso che i militari hanno riscontrato una situazione che, per la maggior parte dei casi, è risultata essere in regola con le normative vigenti. In un caso però, a San Benedetto, è venuta fuori una situazione di mancato rispetto proprio delle normative anti-Covid. All’interno dell’attività controllata infatti i militari hanno riscontrato l’assenza di alcuni requisiti obbligatori secondo i decreti del Presidente del Consiglio e le ordinanze del ministro della Sanità. Per questo motivo, fatte tutte le opportune verifiche del caso, i militari hanno segnalato la vicenda alla Prefettura, sanzionato l’attività e disposto la chiusura del centro per cinque giorni. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane in vari tipi di attività per verificare che, in questo momento di riaperture, ognuno faccia la propria parte nel contrastare il contagio da Covid 19.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA