Addio all’assessore Viviana Fazzini: fu assessore nel primo mandato di Perazzoli. Aveva 64 anni, nel pomeriggio l'ultimo saluto

Venerdì 30 Luglio 2021
Viviana Fazzini

SAN BENEDETTO  - Si è spenta all’età di 64 anni l’avvocatessa Viviana Fazzini dopo una breve malattia. Fazzini, appartenente a una delle famiglie storiche di Porto d’Ascoli, aveva ricoperto il ruolo di assessore ai lavori pubblici dal 1993 al 1997 nel primo mandato di Paolo Perazzoli, eletta tra le fila della lista Patto Democratico per San Benedetto.

 

Durante il suo mandato da assessore si distinse per la sua professionalità e per aver portato avanti il progetto di realizzazione dell’attuale scuola materna dell’Alfortville e il suo nome è legato anche alle battaglie post alluvione del 1992 visto il suo forte legame con Porto d’Ascoli. Tanti i messaggi di cordoglio sui social soprattutto dal mondo forense che la ricorda con grande affetto e stima. «Il mio ricordo di Viviana Fazzini- afferma l’avvocato Paolo Canducci - è quello di una professionista preparata, dai tratti gentili, disponibile e con quel sorriso generoso. Oltre a ricordare che è stata l’unico assessore donna ai lavori pubblici nella storia politica sambenedettese». Mentre la collega di studio avvocato Rosaria Falco scrive: «Una perdita dolorosa, addio cara Vivi». Attualmente infatti aveva lo studio legale a Porto d’Ascoli assieme alle colleghe Belinda Pignotti e Rosaria Falco. Lascia i figli Silvia e Massimo, i fratelli Patrizio, Tonino, Sandra e Arianna assieme alla madre Giuliana. I funerali verranno celebrati questo pomeriggio alle 16 nella chiesa Santissima Annunziata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA