Rapina in banca a San Benedetto, i ladri smontano una finestra e spuntano alle spalle dei dipendenti della Popolare di Bari. Caccia all'uomo

Rapina in banca a San Benedetto, i ladri smontano una finestra e spuntano alle spalle dei dipendenti della Popolare di Bari. Caccia all'uomo
Rapina in banca a San Benedetto, i ladri smontano una finestra e spuntano alle spalle dei dipendenti della Popolare di Bari. Caccia all'uomo
di Emidio Lattanzi
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 02:50

SAN BENEDETTO Sono entrati da una finestra che si trova sul retro, malgrado la filiale fosse aperta, e contando sull’effetto sorpresa, sono arrivati alle spalle dei dipendenti della banca e si sono fatti consegnare i contanti presenti nelle casse per un ammontare complessivo di alcune decine di migliaia di euro. Incredibile colpo nel pomeriggio di ieri nella filiale della Banca Popolare di Bari di via Puglia (l’ex Tercas) che si trova lungo la strada che collega viale De Gasperi a via Toscana. 


Il metodo


I malviventi, almeno tre, sono entrati in azione poco dopo le 15 e 30. Non hanno scelto la porta principale per entrare e anziché effettuare l’accesso da via Puglia hanno deciso di contare sull’effetto sorpresa. Così hanno smontato una finestra che si trova sull’angolo orientale della struttura che ospita la banca, quello che si trova nel vicolo che collega la zona con l’area del parco Formentini, e una volta dentro sono spuntati alle spalle dei dipendenti. Tutti e tre avevano il volto travisato e uno di loro aveva un mano un taglierino che ha mostrato ai dipendenti della filiale facendosi consegnare tutti i contanti presenti nelle casse e nello sportello bancomat che, in quel momento, era aperto per alcune operazioni. E molto probabilmente i banditi avevano atteso proprio quel momento per entrare nella struttura. Il colpo è durato pochissimi minuti. Una volta arraffati i soldi i ladri si sono dileguati uscendo dall’ingresso principale. Probabilmente a poca distanza ad attenderli c’era un’auto con un quarto complice a bordo. E’ subito scattato l’allarme e sul posto sono andati i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Benedetto che hanno cristallizzato la scena della rapina e preso in consegna i filmati delle telecamere di videosorveglianza sia interne che esterne alla filiale. 


Il precedente


Il colpo ricorda in parte quello messo a segno a Grottammare, alla Bper di via Galilei. Anche in quel caso i ladri fecero irruzione nella banca in orario di apertura e con i dipendenti che stavano operando sul bancomat aperto. Un modus operandi che richiama fortemente quello del colpo messo a segno ieri pomeriggio e per questo motivo non si esclude che possa trattarsi delle stesse persone. I carabinieri sono comunque al lavoro su tutti gli elementi raccolti ieri e anche sulle testimonianze dei dipendenti della banca per ricostruire l’accaduto e tentare di risalire all’identità dei tre banditi. E anche per cercare attinenze con il colpo messo a segno a Grottammare per capire se, effettivamente, possa essersi trattato della stessa banda.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA