Spinetoli, extracomuninatario picchia conducente del bus e viene arrestato dai carabinieri per lesioni e danneggiamento aggravato

Spinetoli, extracomuninatario picchia il conducente del bus e viene arrestato dai carabinieri per lesioni e danneggiamento aggravato. Foto generica
Spinetoli, extracomuninatario picchia il conducente del bus e viene arrestato dai carabinieri per lesioni e danneggiamento aggravato. Foto generica
2 Minuti di Lettura
Domenica 4 Settembre 2022, 12:46 - Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 08:30

SAN BENEDETTO  Picchia il conducente del bus e viene arrestato. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno tratto in arresto per resistenza ad incaricato di pubblico servizio, lesioni e danneggiamento aggravato, un 23enne extracomunitario, già noto alle forze dell’ordine, oramai residente nel piceno da diversi anni.

Gli occhiali rotti


Il giovane, in viaggio sulla linea extraurbana San Benedetto del Tronto – Ascoli Piceno, senza un apparente motivo, ha cominciato ad inveire contro il conducente, un 56enne del luogo, per poi aggredirlo fisicamente fino a causargli lesioni guaribili in 7 giorni e rompergli gli occhiali che indossava.

Interruzione servizio pubblico


I militari, informati di quello che stava accadendo da una segnalazione al 112 NUE, sono prontamente intervenuti e, all’altezza della frazione di Pagliare del Comune di Spinetoli, saliti a bordo del pullman, hanno bloccato ed identificato il giovane straniero per cui è scattata anche la denuncia per interruzione di pubblico servizio. L’uomo ha fornito la sua versione dei fatti all’Autorità Giudiziaria ascolana che, nel corso dell’udienza di sabato 3 settembre, ha convalidato l’arresto e disposto per lui l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA