Stroncato da un malore improvviso: la comunità in lacrime per la morte del maestro Simonetti

Stroncato da un malore improvviso: la comunità in lacrime per la morte del maestro Simonetti
Stroncato da un malore improvviso: la comunità in lacrime per la morte del maestro Simonetti
di Nicola Savini
2 Minuti di Lettura
Martedì 8 Giugno 2021, 07:55

OFFIDA -  Cordoglio per l’improvvisa morte del maestro Pietro Simonetti. Aveva 87 anni, ma ancora di forte tempra. Domenica mattina, come sempre, aveva fatto colazione con la moglie Laura, ex insegnante di matematica nella scuola media, poi pronti per andare insieme a comprare il giornale.

 

All’improvviso, Pietro ha accusato un malore e di seguito la morte inaspettata, gettando nello sconforto l’adorata consorte, i figli e la comunità offidana. Fin dalla giovane età, molto impegnato nel sociale e sempre disponibile a partecipare ai vari eventi che si svolgevano sul territorio. Maestro di scuola elementare e vicario per 41 anni, insegnando a diverse generazioni di alunni; 5 anni in Provincia di Ascoli come direttore dell’ufficio ambiente; per 14 anni è stato Giudice di pace. 


Molto attivo in politica, è stato esponente di spicco della Democrazia cristiana, ricoprendo ruoli di segretario del partito e di consigliere comunale negli anni Settanta ed oltre. A ricordarlo sono in tanti. Il sindaco Luigi Massa: «Ho appreso della scomparsa del maestro Pietro Simonetti, maestro di tanti offidani. Il ricordo che conservo è l’averlo visto tante volte passeggiare insieme alla moglie, cordiali e sorridenti, una coppia unita. Un abbraccio alla signora Laura e ai figli, Valeriano, Silvano e Maria Flavia». 


Lo ricordano gli ex alunni. Così scrive sulla sua pagina facebook Fortunato Vallorani: «Ci ha lasciato il maestro Pietro Simonetti, considerato da tutti il maestro buono. Conservo di lui un ottimo ricordo. Era bello andare a scuola con lui. Riuscì a tirar fuori da ognuno di noi le attitudini, i talenti personali. Ci iniziò alla recitazione e al canto. Addio, maestro Pietro. Hai fatto il tuo lavoro con amore, professionalità e sempre insieme ai tuoi ragazzi. Conserveremo sempre un bellissimo ricordo degli anni trascorsi con te». Ai funerali, che si sono svolti ieri nella chiesa dei Padri Cappuccini, tanti i partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA