Prende fuoco il decespugliatore, muore a 63 anni per le gravi ustioni riportate sul corpo

Mercoledì 22 Settembre 2021
Prende fuoco il decespugliatore, muore a 63 anni per le gravi ustioni riportate sul corpo

OFFIDA - Tragedia nelle campagne di Offida. Un uomo di 63 anni, Enzo Capparè, stava sistemando il decespugliatore in un terreno in contrada Lava vicino alla Mezzina quando per causa al vaglio dei carabinieri della stazione di Offida è fuoriuscito del carburante che poi ha preso fuoco.

Nell'arco di pochi secondi le fiamme si sono propagate e lo hanno avvolto ustionandolo in più parti del corpo. Quando sono arrivati sul posto i soccorrittori non c'era quasi più nulla da fare. Le gravi ferite riportate a seguito delle ustioni sono risultate letali. E per il sessantatreenne è stata la fine.

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 08:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA