Un mese di autovelox a guardia della Salaria: ecco quando si parte e le zone più a rischio

Un mese di autovelox a guardia della Salaria: ecco quando si parte e le zone più a rischio
Un mese di autovelox a guardia della Salaria: ecco quando si parte e le zone più a rischio
di Luigina Pezzoli
3 Minuti di Lettura
Domenica 5 Giugno 2022, 07:16 - Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 09:05

MONTEPRANDONE  - Prosegue la campagna di controlli mirata al rispetto dei limiti di velocità e alla sicurezza sulle strade di Monteprandone. Per il mese di giugno, la Polizia Locale posizionerà l’impianto per la rilevazione istantanea della velocità su alcune arterie viarie del territorio. Già installata anche una apposita cartellonistica. 


«L’obiettivo è sempre quello di aumentare la sicurezza stradale - tiene a precisare il sindaco Sergio Loggi - Proprio, come deterrente, oltre alle quattro postazioni mensili con autovelox abbiamo installato una cartellonistica fissa nelle aree più soggette ai controlli, per segnalare questa possibilità a tutti gli utenti della strada». 

Di seguito il calendario dei giorni e luoghi dei controlli: martedì 7 giugno, dalle 8 alle 11, via Scopa; martedì 14 giugno, dalle 15 alle 19, via Salaria, Contrada Sant’Anna; giovedì 23 giugno, dalle 14:30 alle 17:30, via Salaria, Contrada San Donato; martedì 28 giugno, dalle 7:30 alle 11, via Colle Appeso. «Da più di due anni proseguono questi controlli sulle strade – spiega Eugenio Vendrame, Comandante della Municipale di Monteprandone – Gli autovelox vengono posizionati una volta alla settimana, rispettando una turnazione, su quei tratti stradali scelti in relazione a quelle che sono state le segnalazioni dei cittadini oppure dove c’è un potenziale rischio di incidentalità. I risultati in questi due anni sono stati eccellenti: il tasso di incidentalità è diventato quasi pari a zero. C’è stato un notevole decremento di quelle che sono le punte di velocità su alcune strade come via Scopa e Sant’Anna. Ogni mese avevamo punte anche di 100km orari, dove il limite è 50. Oggi le infrazioni inerenti il limite di velocità, per la maggior parte, non superano i 10km orari e dunque la sanzione è ridotta. Risultati importanti che portano ad una maggiore sicurezza».

Tra le azioni messe in campo dall’amministrazione comunale, sempre a salvaguardia della sicurezza stradale, ci sono anche interventi come l’installazione di dossi e nuovi asfalti. A riguardo afferma Loggi: «Stiamo lavorando per migliorare la percorribilità del centro urbano di Centobuchi e delle strade extraurbane, sia provinciali e sia comunali, che lo scorso anno hanno registrato il più alto numero di incidenti. In alcune arterie cittadine, prevediamo l’installazione, laddove consentito, dei rallentatori di velocità, mentre in altre, quelle maggiormente ammalorate dagli agenti atmosferici e dal tempo, abbiamo predisposto interventi di asfaltatura e lavori di messa in sicurezza: alcuni già conclusi come via Montetinello e via della Barca, via Borgo Nuovo, altri in dirittura d’arrivo come via Spiagge e altri ancora partiranno entro l’anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA