Montemonaco, cade in un burrone
Sul Vettore muore un insegnante

Leonardo Tamantini
Leonardo Tamantini
1 Minuto di Lettura
Domenica 15 Luglio 2018, 05:05

MONTEMONACO - Un insegnante di 55 anni di Deruta, appassionato di escursionismo e passeggiate in montagna, è morto ieri a seguito di una brutta caduta sul Vettore, lungo il sentiero che porta al Lago di Pilato. Leonardo Tamantini in compagnia di un amico aveva deciso di affrontare il versante ovest della montagna per salire fino a circa 2000 metri di altitudine. La tragedia si è consumata intorno alle ore 13, quando i due escursionisti sono giunti in un passaggio denominato Le Roccette; Tamantini ha perso l’equilibrio, scivolando in crepaccio, per circa 60 metri, battendo la testa contro la roccia.È stato l’amico a telefonare al 118, richiedendo l’intervento dell’eliambulanza da Ancona. Contestualmente, sono stati avvertiti i carabinieri di Montemonaco e il soccorso alpino di Montefortino. Il ferito è stato caricato a bordo per essere trasferito all’ospedale di Camerino ma purtroppo, durante il tragitto, è morto. Nel frattempo il suo amico è stato accompagnato al rifugio Zilioli dove ad attenderlo c’era una squadra del soccorso alpino di Ascoli che lo ha condotto a valle. Lì, ad aspettarlo c’erano i carabinieri di Montemonaco che lo hanno ascoltato per ricostruire la dinamica dell’incidente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA