Montalto, il monastero delle suore chiude dopo 400 anni: inutili le 500 firme raccolte dai cittadini

Sabato 26 Ottobre 2019
Montalto, il monastero delle suore chiude dopo 400 anni: inutili le 500 firme raccolte dai cittadini

MONTALTO - Lunedì chiuderanno per sempre le porte secolari del monastero Santa Chiara e della chiesa annessa a Montalto Marche. Una struttura che dal 1600 circa ospita le suore, diventando nel tempo una realtà spirituale molto importante per la città. 

Senigallia, le suore al mare incantano il web: «Felici, gioiose, come bambine»

San Severino, suor Agnese in altalena a 95 anni, il video conquista il web

Domenica le monache Clarisse urbaniste lasceranno il monastero per trasferirsi presso il convento di Filottrano. E proprio nei giorni scorsi, in presenza del vescovo e di alcuni frati francescani, è stata celebrata una messa per salutare le suore, mentre fuori dalle mura della chiesa alcuni cittadini manifestano contro questa decisione che vede la chiusura di un edificio spirituale simbolo della città di Montalto. «Come amministrazione fin dal 2018 - spiega il primo cittadino Daniel Matricardi - ci siamo mobilitati per scongiurare la chiusura del monastero, e dunque la chiesa annessa. Abbiamo fin da subito preparato un atto di consiglio, una mozione per far rimanere aperto il monastero, raccogliendo 500 firme tra i cittadini. Dopodiché abbiamo inviato l’atto al vescovo e ai frati del convento San Francesco presente a Folignano. Il vescovo ci ha risposto che non dipendeva dalla volontà della Diocesi, per quanto riguarda i frati ci hanno spiegato che questa decisione era frutto di una scelta di razionalizzazione».
 

L’edificio di corso Vittorio Emanuele, un antico complesso in laterizio composto dalla chiesa e dal monastero, dal 1631 ospita le suore dell’ordine delle Clarisse, voluto da Papa Sisto V, i cui genitori erano nativi di Montalto. E domani le suore dovranno lasciare questo convento. 

Ultimo aggiornamento: 17:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA