Branco di lupi sbrana un gregge
Gli allevatori chiedono aiuto alla Regione

Branco di lupi sbrana un gregge Gli allevatori chiedono aiuto alla Regione
2 Minuti di Lettura
Sabato 29 Novembre 2014, 11:06 - Ultimo aggiornamento: 11:09
MONTALTO - Sette pecore sono state uccise dai lupi a Montalto delle Marche. A darne notizia è la Coldiretti Ascoli Fermo. I lupi hanno attaccato nella notte il recinto dive si trovava il gregge, uccidendo sette capi. Non si tratta della prima incursione ai danni dall’azienda di Montalto. “Ora abbiamo paura – spiega Delio Certelli – poiché la prossima volta il danno potrebbe essere maggiore, magari spingendo le pecore sulla strada, con un rischio anche per chi transita in quella zona”. L’altro problema è che gli indennizzi sono largamente inferiori al valore dei capi, senza dimenticare che quelli sbranati più distante o portati via non vengono riconosciuti come risarcibili. Un problema che sta portando agricoltori e allevatori a scendere in piazza vista la perdurante assenza di risposte da parte della Regione Marche. Coldiretti ha indirizzato una lettera al presidente della Regione Marche, Spacca, e agli assessori Malaspina, Giorgi e Mezzolani, denunciando le questioni ancora sospese. La prima è proprio quella dei danni causati dai lupi, con la Giunta regionale che, con un anno e mezzo di ritardo rispetto a quanto previsto dalla legge, ha presentato una delibera che cambia le regole in modo retroattivo, introducendo nuovi adempimenti burocratici per chi in realtà ha già presentato domanda di indennizzo.



Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA