Cantieri nei palazzi storici, è partita la rigenerazione: ecco quali saranno i primi passi

Cantieri nei palazzi storici, è partita la rigenerazione: ecco quali saranno i primi passi
Cantieri nei palazzi storici, è partita la rigenerazione: ecco quali saranno i primi passi
3 Minuti di Lettura
Sabato 7 Maggio 2022, 07:35

MONTALTO DELLE MARCHE  - Centro di elaborazione di politiche di sviluppo sostenibile, collettore di esperienze locali, nazionali e internazionali che ispirano progetti replicabili nell’intero Paese, hub di civiltà. Montalto guarda al futuro dopo la vittoria nel bando Pnrr per la rigenerazione dei borghi. “Metroborgo MontaltoLab – Presidato di civiltà future” è il nome del progetto che diventerà realtà nei prossimi mesi e anni. 

 


Nove cantieri per il recupero di edifici di grande valore storico e culturale da destinare a nuove funzioni: dall’archivio storico alle micro-installazioni e pillole narrative nei punti chiave del borgo, dal museo del territorio e dei borghi agli spazi associativi ed espositivi, dal patrimonio immateriale dell’artigianato tradizionale e creativo alla riattivazione del Teatro di Sant’Agostino. «Continuiamo a lavorare con lo sguardo volto alla Montalto che verrà e con i piedi ben saldi sulle nostre radici» afferma il primo cittadino, Daniel Matricardi. 


Nel frattempo nel corso di questa primavera già ricca di novità, si moltiplicano altre attività. Velocizzato l’iter di erogazione dei contributi per supportare le piccole e micro imprese commerciali e artigiane: per il secondo anno consecutivo l’amministrazione fa fronte alle conseguenze dovute alla pandemia, ora aggravate dalla crisi dell’aumento dei prezzi. Con l’approvazione del bilancio di previsione è stato poi rinnovato e reso una pratica permanente il bonus nascita e dopo molti anni è stato pubblicato il bando finalizzato a stilare una graduatoria per l’assegnazione degli alloggi popolari. Questo bando permetterà al Comune di valutare il nuovo fabbisogno e proseguire con l’impegno nel recupero del patrimonio edilizio comunale. Procedono inoltre spediti dei lavori molto attesi dalla cittadinanza: la ristrutturazione e il rinnovamento dell’area basket. Montalto è risultato assegnatario, nell’ambito del Fondo sport, di un finanziamento di oltre 200 mila euro.

«La struttura, ampliata e potenziata, diventerà un campo polivalente e il campetto da basket tornerà ad essere un luogo di ritrovo, di gioco e di sport» aggiunge il sindaco di Montalto. Un altro cantiere aperto è la nuova farmacia comunale. «Oggi è al 100% comunale: dopo l’acquisizione delle quote private, ha fatto registrare come primo bilancio un utile di 52mila euro, a fronte dei 15mila di media degli anni passati» fa sapere Matricardi. 


Intanto procedono i lavori per completare e riqualificare la “passeggiata del monte”, tanto amata dai cittadini. Montalto poi vince un’altra sfida: il faro dell’amministrazione è puntato verso l’impegno in ambito culturale e turistico. Sede della mostra “Sisto V e Pericle Fazzini, Gloria e Memoria”, a Palazzo Paradisi, nelle scorse settimane Montalto ha anche ospitato le Giornate Fai di Primavera con grande successo e si è ritagliata spazio alla Bit di Milano. «Un’ottima occasione – spiega Matricardi - per confrontarsi con altre realtà del settore e per trovare nuovi spunti e margini di miglioramento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA