Incidenti in autostrada A14, secondo morto: era di Castelfidardo. Era stato ricoverato d'urgenza a San Benedetto.

Incidenti in autostrada A14, secondo morto: era di Castelfidardo. Era stato ricoverato d'urgenza a San Benedetto.
Incidenti in autostrada A14, secondo morto: era di Castelfidardo. Era stato ricoverato d'urgenza a San Benedetto.
2 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Dicembre 2022, 13:08 - Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 16:33

SAN BENEDETTO Incidenti sull'A14: a distanza di poche ore è morta anche una seconda persona coinvolta nel duplice schianto avvenuto ieri pomeriggio, nel giro di poco tempo, nel tratto autostradale sambenedettese, all'altezza dei cantieri. Marco Cassano, 51 anni, originario di Sassari ma residente a Castelfidardo è deceduto all'ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto. Nella notte i medici avevano tentato tutto il possibile per salvarlo. Fatali le ferite al bacino riportate dopo il violento impatto con l'altro camion. Si tratta del secondo decesso in poche ore: ieri era morto l'autista del camion, un incidente causato proprio dai rallentamenti dovuti al primo schianto avvenuto nello stesso tratto. 

L'impatto tra i due camion

Il secondo incidente era avvenuto all'interno della galleria autostradale Montesecco ed erano stati convolti due camion, causando in breve tempo una fila interminabile arrivato fino a 6 Km in entrambe le direzioni, con il traffico dirottato sulla viabilità cittadina. L'autoarticolato guidato dall'autista di Castelfidardo era stato tamponato dal mezzo pesante della lavanderia Orsini di Porto d'Ascoli condotto da Sergio Mazzagufo, 61 anni, di Monteprandone. Mazzagufo era morto poco dopo il terribile impatto, mentre l'altro autista era stato trasportato al Madonna del Soccorso di San Benedetto. Una volta preso in consegna dai medici dell'ospedale le sue condizioni si sono aggravate. Ogni tentativo di salvarlo è stato vano e questa mattina la notizia della sua morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA