Lo zaino carico di cocaina passa di mano davanti ai poliziotti appostati: presi i pusher albanesi

Sabato 29 Febbraio 2020
Grottammare, lo zaino carico di cocaina passa di mano davanti ai poliziotti appostati: presi i pusher albanesi

GROTTAMMARE - E' dal parcheggio di un supermercato di Grottammare che, venerdì pomeriggio, ha preso vita l'operazione antidroga della Squadra Mobile che ha portato all'arresto di tre persone e al sequestro di sostanze stupefacenti. Il tutto in una operazione congiunta tra le Questure di Ascoli e Pescara.

LEGGI ANCHE:
Eroina brown nascosta nelle confezioni di caramelle, due afgani arrestati

Tremendo frontale nella notte: un ragazzo di 24 anni in gravi condizioni. Pezzi di auto scaraventati lontano


Gli investigatori, che da giorni stavano monitorando gli spostamenti di alcuni pusher, ne hanno seguito uno che, a bordo di un motorino e con uno zaino in spalla, è arrivato nei pressi del parcheggio di un supermercato di zona Ischia. Il ragazzo, un 27enne originario di San Benedetto, ha atteso nei pressi del negozio per diverso tempo. Quel qualcuno, alla fine, è arrivato a bordo di una Seat Leon. I mezzi si sono allontanati da quell'area eccessivamente affollata e si sono trasferiti in una zona più tranquilla dove, con una mossa fulminea, il ragazzo ha passato lo zaino che aveva con sé agli occupanti della Seat. Il ragazzo è stato fermato, gli occupanti della Seat hanno continuato fino a consegnare lo zaino ad un altro uomo in moto: tutti bloccati.  Erano tutti e tre albanesi, tra i 27 e i 29 anni, domiciliati vicino Teramo, trovati con oltre trecento grammi di cocaina pura. Nelle loro abitazioni la Polizia di Stato ha rinvenuto anche un po’ di marijuana e alcuni bilancini di precisione. I tre stranieri sono stati arrestati. Il loro complice 27enne di San Benedetto è stato denunciato a piede libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA