Omicron, i casi aumentano ancora: arriva lo stop alle Befane. Ufficiale, non ci sarà la discesa in piazza

Omicron, i casi aumentano ancora: arriva lo stop alle Befane. Ufficiale, non ci sarà la discesa in piazza
Omicron, i casi aumentano ancora: arriva lo stop alle Befane. Ufficiale, non ci sarà la discesa in piazza
di Luigina Pezzoli
3 Minuti di Lettura
Martedì 4 Gennaio 2022, 09:16

GROTTAMMARE  - Covid, annullata la “Discesa delle Befane” a Grottammare in programma per domani. «Una decisione presa a malincuore, ma inevitabile» afferma il sindaco Enrico Piergallini. 

Gli Ospedali Riuniti a corto di personale nella morsa Covid: chiamata per 112 infermieri


La decisione, infatti, è stata presa in seguito alle ultime indicazioni fornite dal Governo, contenute nel documento “Tabella attività consentite” del 31 dicembre 2021, che dispongono l’interruzione di “concerti ed eventi assimilati che comportino assembramenti all’aperto”. «A fronte di una definizione così generica, in mancanza dunque di ulteriori precisazioni che distinguono le differenti tipologie di eventi all’aperto – spiegano dal Comune di Grottammare – siamo costretti ad annullare la “Discesa delle Befane” prevista per il 5 gennaio in piazza San Pio V, una sorte toccata a molte altre attività culturali programmate nel resto d’Italia. Lo facciamo a malincuore, anche perché il grande sforzo di programmazione e organizzazione svolto da tre mesi a questa parte ci avrebbe garantito di realizzare un evento in piena sicurezza. Tuttavia, comprendiamo le decisioni del governo, in una fase nuovamente molto delicata dell’emergenza sanitaria». 


Le “vecchine” della Compagnia dei Folli, secondo il calendario delle manifestazioni natalizie presentato nelle scorse settimane, avrebbero dovuto calarsi, come da tradizione, nella giornata di domani, a partire dalle 17, dal campanile di piazza San Pio V. Ma quest’anno con una nuova formula: gli spettatori avrebbero assistito allo spettacolo seduti, previa prenotazione del posto su apposita piattaforma online. Poi le Befane avrebbero consegnato i regali direttamente al posto, a tutti i bambini. «Non è stato, comunque, tutto lavoro buttato: le soluzioni logistiche studiate per organizzare l’evento di quest’anno saranno utilissime anche per pianificare l’edizione del prossimo anno della “Discesa delle Befane”, che speriamo di poter tornare a festeggiare come negli anni passati» conclude il primo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA