Musica a tutto volume dopo il coprifuoco, sette ragazzi multati nel piazzale del centro commerciale

Martedì 23 Febbraio 2021
Musica a tutto volume dopo il coprifuoco, sette ragazzi multati nel piazzale del centro commerciale

GROTTAMMARE - Non potevano credere ai loro occhi i carabinieri della stazione di Grottammare che, domenica notte hanno ricevuto le segnalazioni pervenute dai residenti della zona Ascolani, al confine tra San Benedetto e Grottammare, circa la musica a tutto volume dal parcheggio del centro commerciale “L’Orologio”. 

 


I carabinieri hanno in poco tempo raggiunto il piazzale e si sono trovati di fronte a sette ragazzi, tutti di età compresa tra i diciannove e i ventiquattro anni, che stavano parlottando allegramente intorno all’automobile da dove veniva sparata musica a decibel tutt’altro che irrilevanti. Un azzardo che anche in tempi normali, quelli in cui non esistevano limiti di orario per circolare, avrebbe portato a qualche provvedimento sanzionatorio. 


Figuriamoci nell’era del Covid e di un Dpcm che costringe tutti a starsene rintanati in casa dalle 22 fino alle 5 del mattino. Domenica notte, quando i carabinieri sono arrivati nel parcheggio del complesso commerciale, le ore 22 erano passate già da un pezzo e tutti i sette ragazzi, che provenivano dalla Vallata del Tronto, si sono visti elevare altrettante sanzioni di quattrocento euro ciascuna. 


Non proprio una piccola somma considerata anche la giovane età dei trasgressori che sono stati invitati a risalire in macchina e a tornarsene a casa con la radio a basso volume. Un provvedimento che segue di poche ore quello delle multe elevate a San Benedetto del Tronto dai vigili urbani nel tardo pomeriggio di sabato ad alcuni locali, cinque per la precisione, che stavano continuando ad ospitare clienti al loro intorno malgrado fosse passato il fatidico orario delle 18. Stessa sorte per un ragazzo sanzionato in via Aspromonte, sempre nel centro cittadino sambenedettese, dai vigili urbani. Al momento non si sa se il sindaco Piunti ha intenzione di adottare misure restrittive nel fine settimana.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA