Fiera di S. Martino, occhio ai divieti: ecco nel dettaglio tutte le modifiche alla viabilità

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Fiera di S. Martino, occhio ai divieti: ecco nel dettaglio tutte le modifiche alla viabilità

GROTTAMMARE  - Modifiche alla viabilità per la fiera di San Martino. Il Comando della polizia municipale ha previsto una serie di variazioni temporanee alla viabilità per permettere lo svolgimento della storica manifestazione grottammarese in programma mercoledì 10 e giovedì 11 novembre.

 

 

La manifestazione occuperà l’area del centro cittadino, compresa tra la strada Statale 16, il Lungomare della Repubblica, via Cavour, via C.Battisti e via N.Sauro. Nelle vie comprese nel quadrilatero, pertanto, sono vietati il transito e la sosta a tutti i veicoli, pena la rimozione, ad eccezione di quelli degli operatori commerciali su aree pubbliche, dalle ore 4 di mercoledì 10 alle ore 08 di venerdì 12. Sono circa 350 richieste di partecipazione pervenute agli uffici comunali da parte degli operatori per prendere parte alla Fiera di San Martino che data la grande adesione segna in qualche modo la ripartenza delle attività pubbliche all’aperto dopo il lungo periodo di stop determinato dalle misure restrittive legate all’emergenza sanitaria. Infatti le adesioni hanno coperto la quasi totalità dei posti messi a disposizione, 350 appunto, derivanti dalla revisione della superficie mercatale imposta dalle misure sanitarie.

E’ già pronto, infatti, anche il Piano che garantirà il rispetto delle norme anti Covid, relativamente all’accesso alla zona della Fiera possibile solo con il certificato verde. Sono quindi previsti controlli a campione. Le richieste di partecipazione giunte alla scadenza dell’avviso emesso dal Servizio Commercio sono in totale 343, così classificabili: 26 per il settore del commercio Alimentari, 18 per il settore Casalinghi, 30 in ambito di Somministrazione, 210 settore Merci varie, 5 per Animali e Fiori, 24 per Alimentari e Produttori diretti, 23 gli operatori Artigiani, 7 gli Espositori. Per l’Amministrazione comunale, l’accoglimento della manifestazione da parte degli operatori ambulanti è l’evidenza della voglia di “normalità”.

La Fiera di San Martino rientra nella categoria di manifestazioni che si svolgono all’aperto senza precisi varchi di ingresso e dunque è soggetta a particolari obblighi di legge, previsti all’interno del Piano della sicurezza rivisto la scorsa settimana. In particolare, l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde Covid-19, esclusi i residenti all’interno del perimetro mercatale. Altre novità riguardano la gestione dell’affluenza della persone, che ha portato a ridefinire i contorni della Fiera ed alleggerire la presenza dei banchi espositivi su alcune vie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA