Lo chalet Noa all'asta. La cifra base è di oltre un milione

Lunedì 23 Novembre 2020
Lo chalet Noa di Grottammare messo all'asta

SAN BENEDETTO - Va all’asta il Noa, il noto chalet sul lungomare di Grottammare in zona alberghiera, del gruppo Soledil che fa capo al costruttore Raniero Iacoponi. Da qualche giorno, sulla facciata dello stabilimento balneare, è apparso lo striscione di Aste Business, la società di Rovigo incaricata dai liquidatori che si occupano del concordato preventivo della Soledil, su incarico del Tribunale di Ascoli Piceno.

LEGGI ANCHE: Partorisce per la settima volta in sala operatoria, tutti i figli nati con un parto cesareo

 

 Il prezzo stabilito come base d’asta è di un milione e 200 mila euro, il bando di prossima pubblicazione sugli appositi siti prevede lo svolgimento della gara entro due mesi, dunque entro le prime settimane del 2021. Cifra monstre? Mica tanto se si considera che lo stabilimento balneare, dotato di 80 ombrelloni che con il Covid sono diventati l’estate scorsa 59 ma che al termine dell'emergenza torneranno alla vecchia capienza, con annesso bar e ristorante che può arrivare a 300 coperti, insiste su proprietà privata, quindi fuori dalla direttiva europea della Bolkestein. E, ad esempio, i prezzi dei migliori chalet, quelli top, nella vicina costa Fermana sono di poco inferiori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA