Maxi-furto di mezzi
pesanti in un'azienda

Maxi-furto di mezzi pesanti in un'azienda
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Gennaio 2014, 07:51 - Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 19:42
CARASSAI - Un bottino da ben 150 mila euro. Questo la stima del furto ricavato da alcuni ladri che nella notte tra sabato 4 e domenica 5 gennaio sono riusciti a intrufolarsi presso la nota azienda di Carassai "Pennesi"- di Pennesi Giuseppe e Francesco - che si occupa di escavatori e movimento terra.



La cosa che ha dell'incredibile è che i malviventi, in un solo colpo, siano riusciti a rubare un grande mezzo d'opera da cantiere, con tanto di rimorchio - utilizzato come sgombro neve- e, sopra di esso abbiano anche caricato un'ulteriore mezzo pesante; per la precisione un escavatore.



I ladri, dopo essere riusciti a mettere in moto la motrice del camion, si sono velocemente dileguati. Immediata la diramazione del furto da parte dei Carabinieri di Montalto Marche che hanno prontamente avvisato il comando di Petritoli e San Benedetto del Tronto, dopo la denuncia effettuata dai Pennesi.



Ad oggi le ricerche da parte delle forze dell'ordine, anche si tratta di mezzi difficilmente occultabili, sembrano essere negative. C'è solo una certezza ed è quella che all'una di notte di domenica 5 gennaio i ladri, a bordo del mezzo pesante, hanno imboccato l'autostrada A14 presso il casello di Grottammare e a certificarlo sono le immagini delle telecamere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA