Travolta e scaraventata a terra: la donna pirata incastrata da video e testimonianze

Lunedì 29 Giugno 2020
Travolta e scaraventata a terra: la pirata incastrata da video e testimonianze

CUPRA MARITTIMA - E' stato grazie ad un capillare lavoro dei vigili urbani di Cupra Marittima che nelle ultime ore è stata identificata, rintracciata e contattata la donna che era al volante dell'auto che, venerdì mattina, ha investito una passanta senza fermarsi a prestare soccorso.

LEGGI ANCHE:
Ragazzo di 28 anni trovato morto nel capannone di un'azienda ancora chiusa per il lockdown: è giallo

Bambino rischia di annegare, Pandolfi: «L'ho salvato in extremis»

All'auto pirata gli agenti sono arrivati attraverso un lavoro di indagine che ha potuto contare su più elementi come alcuni numeri della targa del veicolo o le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona. L'investimento è andato in scena lungo la Statale 16, nel tratto a Nord del centro abitato cuprense, più o meno a ridosso del semaforo che si trova nel quartiere Europa. La Lancia Ypsilon, ha travolto la donna, una quarantaquattrenne di origini inglesi che lavora in Riviera e che risiede a Carassai, che ha prima battuto contro il cofano e poi è finita in terra urtando violentemente più parti del corpo contro l'asfalto, riportando diverse fratture. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA