Vaccini, coda nella palestra di Monticelli. Aggiunta una postazione in più, gli over 70 possono anticipare il turno

Domenica 18 Aprile 2021 di Luigi Miozzi
La coda al punto vaccinale nella palestra comunale di Monticelli

ASCOLI - È stato necessario incrementare le postazioni vaccinali allestite all’interno della palestra di Monticelli per smaltire la coda di persone di chi si trovava lì per ricevere la prima dose e coloro che invece dovevano fare il richiamo.

LEGGI ANCHE

Euro 2020, Valentina Vezzali: «Ospitare le partite è un segnale di ripartenza per il Paese»

Bonus vacanze: chi e come può chiederlo, come spenderlo e quanto dura. Tutte le novità in arrivo

 
L’attesa
Per ridurre al minimo i tempi di attesa, il direttore del distretto sanitario di Ascoli, la dottoressa Giovanna Picciotti, ha deciso di aggiungere una ulteriore postazione di inoculazione alle cinque già regolarmente funzionanti. I tempi di attesa tra accettazione, somministrazione della dose e periodo di osservazione per almeno 15 minuti successivi all’iniezione si sono attestati intorno ad un’ora e tutto è filato liscio senza intoppi. Nel frattempo, l’Area Vasta 5 d’intesa con la direzione del carcere di Marino del Tronto, ha iniziato ieri la vaccinazione dei detenuti reclusi nella casa circondariale di Ascoli. Nella giornata di ieri sono state somministrate le dosi ai primi sessanta che si trovano rinchiusi nella sezione penale e sabato prossimo si procederà a completare le vaccinazioni con gli altri sessanta detenuti. L’Area vasta 5 è decisa ad imprimere una ulteriore accelerazione alla campagna vaccinale e per questo ha comunicato che da qualche giorno sono disponibili ulteriori posti per i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni, che potranno essere prenotati utilizzando la piattaforma delle Poste.


Le prenotazioni
La disponibilità è stata ampliata per permettere ai cittadini già prenotati e non, di anticipare la vaccinazione e, pertanto, anche chi già aveva un appuntamento può chiamare il numero verde 800009966 (da rete mobile) o utilizzare il portale https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it per calendarizzare la propria vaccinazione. Coloro che sono già in possesso di una prenotazione e intendono anticiparla, è necessario che prima provvedano ad eliminare quella precedentemente presa. A seguito delle disposizioni imposte dal commissario straordinario Figliuolo, da domani, l’Area vasta 5 rinvierà la somministrazione delle prime dosi al personale docente e non docente della scuola e università e forze dell’ordine con meno di 60 anni. Sarà invece possibile procedere alla prenotazione di coloro che hanno tra i 65 e i 69 anni di età. Inizierà tra qualche giorno, infine, la somministrazione dei vaccini da parte dei farmacisti. L’amministrazione comunale, con l’intenzione di agevolare l’inoculazione del siero, ha deciso di mettere a disposizione dei farmacisti i gazebo da posizionare all’esterno delle proprie attività e anche i volontari sella protezione civile per supportare e agevolare tutte le operazioni. Infine venerdì sera è deceduto per Covid Alfredo Straccia, di 79 anni, di Santa Maria Goretti di Offida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA