Ex assessore comunale muore per Covid. E in chiesa il virus colpisce ancora: contagiati altri due sacerdoti

Guido Cicconi
Guido Cicconi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Aprile 2021, 05:10 - Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 09:00

ASCOLI -  Purtroppo, il numero delle vittime a causa del Covid continua ad essere preoccupante anche nella nostra provincia. Il Coronavirus non ha lasciato scampo neppure a Guido Cicconi, ex consigliere provinciale tra il 1999 e il 2004 sotto la presidenza di Pietro Colonnella ed ex assessore al comune di Folignano dove risiedeva e dove lavorava alla Eco Energie. 

 
Qualche settimana fa era risultato positivo al Coronavirus e negli ultimi giorni le sue condizioni sono peggiorate fino a precipitare causandone il decesso a 65 anni. Guido Cicconi non aveva mai abiurato all’ideale socialista ed è stato per tanti anni punto di riferimento politico del Psi prima a Folignano e poi in ambito provinciale con il passaggio con lo Sdi (Socialisti democratici italiani). La politica e la famiglia sono state sempre le sue passioni. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle 16 nella chiesa di Piane di Morro.

Intanto altri due sacerdoti positi al Covid ad Ascoli. Il parroco e il vice di un popoloso quartiere ascolano nei giorni scorsi, avendo accusato alcuni sintomi, hanno effettuato entrambi il tampone che ha dato il risultato della positività dei presuli al virus. I due sacerdoti si sono subito messi in isolamento nelle loro abitazioni e vengono seguiti costantemente dai rispettivi medici di base e da quanto si apprende le loro condizioni non sarebbero al momento e per fortuna gravi. Avrebbero solo qualche linea di febbre e un po’ di tosse ma già nella giornata di oggi potrebbero essere entrambi sottoposti ad ulteriori accertamenti per definire il loro quadro clinico e stabilire le cure più efficaci da intraprendere. Purtroppo i sacerdoti sono in prima linea e fra i più esposti a contrarre il virus nonostante le misure di sicurezza adottate durante le funzioni religiose. Dopo Pasqua, proprio a causa del Covid, è morto a 73 anni anni don Giuseppe Bachetti, parroco di Poggio di Bretta. Stando ai dati del servizio Sanità della Regione Marche, nella provincia di Ascoli, nelle ultime ventiquattr’ore, sono stati riscontrati 49 nuovi positivi facendo salire il numero totale dei contagiati nel Piceno dall’inizio della pandemia a 10.167 i casi di positività riscontrati a 28.105 il numero di persone che sono state messe in isolamento domiciliare tra coloro che hanno contratto il virus e coloro che sono stati a contatto con un positivo. Attualmente sono 1.946 i residenti nella provincia di Ascoli che si trovano in quarantena: 1.657 sono gli asintomatici mentre 289 presentano sintomi. 
Situazione sostanzialmente stabile per quanto riguarda la pressione sui due ospedali all’interno dell’Area vasta 5: sembrerebbe essere superato il periodo in cui i reparti del Mazzoni e del Madonna del Soccorso erano saturi. In questo momento, sono 9 i ricoverati in terapia intensiva; 18 i degenti in semi intensiva e 38 i pazienti che si trovano nei repardi Covid dei due nosocomi del Piceno. A questi, poi, si aggiungono il paziente ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale di Ascoli e i 13 ospiti della struttura di Ripatransone. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA