Fermato cinque ore dopo aver fatto la spesa: «Non riconosco la vostra autorità». Arrestato

Giovedì 9 Aprile 2020
Ascoli, fermato ore dopo aver fatto la spesa: «Non riconosco la vostra autorità». Arrestato

SAN BENEDETTO - Il primo arresto legato ai controlli per coronavirus è arrivato in una delle principali strade di San Benedetto, in viale De Gasperi dove un trentenne è stato fermato quando erano scoccate ormai le 23.

LEGGI ANCHE:
Ancona, test sierologico Covid a 3.800 operatori sanitari: stop e tampone a chi è positivo

Coronavirus, il numero dei dimessi supera quello dei morti nelle Marche: solo oggi sono 240

Ai carabinieri ha affermato di essere di ritorno dal supermercato dove aveva fatto la spesa. A riprova di ciò ha anche mostrato loro uno scontrino, ma di cinque ore prima. Quando i carabinieri gli hanno spiegato che la scusa non poteva assolutamente essere considerata plausibile, il trentenne ha dichiarato:  «Sono un soggetto di diritto internazionale e non riconosco l'autorità dei carabinieri». Il trentenne che, resosi conto che neppure il secondo tentativo di farla franca stava andando a buon fine, ha iniziato a correre a più non posso nella speranza di seminare i carabinieri. La sua fuga, purtroppo per lui, è durata qualche decina di metri. E' stato bloccato e, comed etto, arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA