L'idea del Comune: distanziatori anti assembramento e steward sulla spiaggia libera

Venerdì 5 Giugno 2020 di Roberto Rotili
L'idea del Comune: distanziatori anti assembramento e steward sulla spiaggia libera

GROTTAMMARE-  Saranno dei distanziatori perimetrali da 16 metri quadrati ognuno a garantire la sicurezza dei frequentatori delle spiagge libere di Grottammare. Il sistema messo a punto dall’amministrazione comunale entrerà in funzione ufficialmente domani.

LEGGI ANCHE:
Ex carabiniere freddato: i due killer di Cianfrone in missione dal sud Italia

I reparti per malati Covid nelle Marche si svuotano e oggi chiude l'Astronave

Uno staff esterno di assistenti bagnanti multilingue è stato incaricato di presenziare tutti i lidi pubblici con il compito di fornire informazioni e sanificare i dispositivi a fine giornata. Il personale è stato sottoposto nei giorni scorsi al test sierologico. Gli operatori occupati nelle spiagge libere sono 16, lavoreranno a rotazione su 8 postazioni allestite sugli arenili più frequentati, con personale aggiuntivo per i lidi più a nord, durante i week-end.
 
Assistenti più esperti affiancheranno ventenni alle prime esperienze lavorative. «Tutti, in ogni caso, hanno seguito percorsi di formazione specifici sulle misure sanitarie in materia Covid, oltre a un corso di primo soccorso – spiega Luca Buttafoco, responsabile della Life Pro – e saranno costantemente in contatto radio tra di loro e quindi perfettamente in grado di offrire assistenza anche ai turisti stranieri».

Nessuna gabbia, nessun recinto, il sistema è un modo per regolamentare gli accessi ed evitare assembramenti, garantire il distanziamento fisico e facilitare i controlli. Si basa sul posizionamento sulla sabbia di un perimetro di forma quadrata in polipropilene, della misura di 4 metri per lato, così da rendere chiaro lo spazio riservato ai bagnanti. «Abbiamo optato per la soluzione più semplice e soprattutto meno impattante- ha detto il sindaco Enrico Piergallini - un distanziamento come una recinzione che si sviluppa. Si tratta di una struttura semplice e completamente rimovibile per essere igienizzata e pronta per l’utilizzo successivo». 

Le spiagge libere individuate sono segnalate con apposita cartellonistica e saranno vigilate dal personale dell’agenzia Life Pro srl, nella fascia oraria dalle ore 9 alle ore 19, per tutto il periodo in cui è attivo il servizio di salvataggio a mare (pure assicurato dalla stessa agenzia): dal primo fine settimana di giugno (sabato 6 e domenica 7) e, dal 13 giugno, continuativamente tutti i giorni, fino al primo fine settimana di settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA