Ascoli, esami online di terza media: già consegnate le prime tesine

Martedì 9 Giugno 2020 di Cristiano Pietropaolo
Ascoli, esami online di terza media: già consegnate le prime tesine

ASCOLI - Tempo di esami per i ragazzi che concludono il ciclo della scuola media. Una modalità totalmente nuova causata dall’emergenza coronavirus: non ci saranno le classiche prove scritte ma la discussione online di un elaborato concordato insieme ai docenti e che è stato consegnato negli scorsi giorni. 

LEGGI ANCHE:
Epidemia di Coronavirus sotto controllo nelle Marche: solo due nuovi positivi nelle ultime 24 ore/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

Liste d’attesa, ripartono tutte le visite di controllo: ecco quali saranno criteri e procedure


«Sabato abbiamo già tenuto una giornata di presentazione degli elaborati» spiega la dirigente dell’Isc Don Giussani Cinzia Pettinelli. «I lavori sono stati presentati online in quella che si chiama la conclusione del primo ciclo di istruzione. La prima giornata è andata bene e i ragazzi erano molto emozionati, ma si sono presentati bene anche sotto il punto di vista dell’abbigliamento e con un comportamento molto corretto» spiega la dirigente. «In questi mesi abbiamo anche fatto delle simulazioni per aiutare i ragazzi alla realizzazione degli elaborati utilizzando software come Powerpoint e, fino a questo momento, non ci sono stati problemi tecnici o di connessione internet. La valutazione avverrà sulla qualità del materiale e la modalità in cui viene presentato» prosegue la dirigente. 
Le presentazioni
«Se un ragazzo non potrà presentare il lavoro in un determinato giorno, si potrà posticipare la data ma contiamo di terminare tutto entro il 13 giugno». «Le sessioni d’esame si svolgeranno dal 15 al 20 giugno» aggiunge la dirigente dell’Isc “Borgo Solestà-Cantalamessa” Silvia Giorgi. «Anche i compagni di classe potranno assistere alle sessioni visto che si tratta di una seduta aperta. Questo esame sarà comunque particolare perché non ci sarà un’interrogazione ma sarà un momento simbolico» dice la dirigente. «La valutazione quindi riguarderà anche il percorso del ragazzo durante gli anni. Questo è stato un anno atipico ed era inevitabile che non ci fosse un esame tradizionale. L’esame classico si sarebbe dovuto svolgere in presenza e questa volta non era possibile». All’Isc Falcone-Borsellino gli esami inizieranno oggi. « I ragazzi presenteranno il loro elaborato, mentre il termine di presentazione era fissato al 4 giugno» dice il dirigente Daniele Marini. « Verrà anche valutata la dialettica e il voto finale rispecchierà tutto il percorso. Si tratta di un esame molto particolare: sappiamo molto bene che questa sarà una modalità nuova dove servirà molta cautela visto che è la prima volta che si svolge in questo modo» prosegue il prteside del “Falcone- Borsellino” « Intorno al 20 giugno faremo gli scrutini finali». 
L’elaborato
«Ogni studente avrà a disposizione 20-25 minuti per la presentazione del proprio elaborato» spiega la dirigente dell’Isc Centro, Valentina Bellini. «Con questa modalità valuteremo anche la consapevolezza di quello che viene scritto nel lavoro di ogni singolo studente. Ad una prima visione degli elaborati, abbiamo visto delle buone opere. Durante l’esame allo studente verrà chiesto tutto quello che riguarda il lavoro presentato e al termine faremo gli scrutini» spiega la dirigente. 
Gli scrutini
«Contiamo di terminare tutto entro venerdì. Questa pandemia ha sicuramente infierito su studenti e insegnanti e sono cambiate molto le attività progettuali che abbiamo fatto durante gli anni passati. Con la didattica a distanza è emersa una scuola nozionistica e senza personalizzazione» aggiunge la dirigente. « Ma, in questo periodo - conclude - abbiamo retto benissimo e tutti i docenti hanno fatto un buon lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento