Ascoli, positiva esce di casa senza neanche la mascherina: i vicini chiamano i carabinieri, scatta la denuncia

Giovedì 23 Aprile 2020
Ascoli, esce di casa anche se positiva al virus: i vicini chiamano i carabinieri, scatta la denuncia

ASCOLI - Un'ascolana di 72 anni e un riminese di 51, entrambe residenti in un tranquillo condominio di via Garibaldi a Misano Adriatico, sono state denunciate dai Carabinieri della Stazione poiché inottemperanti alle disposizioni di cui all’art. comma 6 del decreto legge 19 del 2020 in relazione all’articolo 1 del decreto del presidente del consiglio dei ministro dell’8 marzo 2020, poiché – essendo risultate positive all’infezione da Covid-19 e pertanto sottoposte quarantena, violavano il divieto assoluto di mobilità dalle proprie abitazioni.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, solo 28 tamponi positivi nelle Marche: non erano così pochi dal 3 marzo

Lockdown, pochi contagiati nel Piceno, i sindaci chiedono più autonomia: «No allo stesso trattamento del nord della regione»

Dopo numerose segnalazioni giunte alla stazione dei carabinieri dagli stessi condomini indignati dalla condotta pericolosa ed irriverente, gli uomini dell’Arma nella mattinata di ieri si sono recati presso il condominio ed hanno sorpreso le due donne, sul marciapiedi pubblico antistante il condominio, intente a vangare il terreno delle aiuole, tra l’altro, una di esse senza la mascherina. Alla vista dei militari le due donne si sono giustificate dicendo di sentirsi bene e di non dare fastidio a nessuno, non per questo evitando il deferimento all’autorità giudiziaria. 

Ultimo aggiornamento: 15:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA