Consiglio di San Benedetto
a rischio di scioglimento

Sabato 5 Aprile 2014
Consiglio di San Benedetto a rischio di scioglimento

​SAN BENEDETTO - La sentenza del Tar ha annullato l'approvazione dell'assestato di bilancio, che comporta lo scioglimento immediato del consiglio comunale di San Benedetto se non a fronte dell’arrivo di un commissario ad acta. Tutto è nelle mani del prefetto di Ascoli Patrizi chiamato a individuare un commissario che predisponga il bilancio da sottoporre all'assise e, solo nel caso di mancata approvazione, si andrà tutti a casa. Intanto il sindaco Gaspari martedì si recherà a Roma per incontrare il sottosegretario del Ministero dell'Interno e giovedì il Prefetto. Per ora il primo cittadino si limita a dire: "Ho dato mandato per il ricorso al Consiglio di Stato, non è il momento per le chiacchiere". L'articolo 141 del Testo unico degli enti locali , infatti, individua proprio nella mancata approvazione dell'assestato uno dei motivi dello scioglimento del Consiglio.

Ultimo aggiornamento: 19:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA