Comunanza, due denunce
per una pista di motocross abusiva

Venerdì 25 Novembre 2016
Gara di motocross

COMUNANZA - A Comunanza nel cuore dei monti Sibillini è stato sequestrato un circuito illegale da motocross che si sviluppava anche all'interno di un bosco, recando un grave danno ambientale.  Nell'operazione sono rimasti coinvolti gli uomini del Comando Stazione Forestale e i carabinieri di Comunanza. I reati  vanno dalla realizzazione di una pista da motocross con caratteristiche dimensionali di centinaia di metri di lunghezza e fino a sette metri di larghezza senza alcun titolo, fino alla distruzione e deturpamento dell'ecosistema bosco ossia ambiente biologico naturale, comprensivo di tutta la vita vegetale ed animale ed anche degli equilibri tipici di un habitat vivente.  Sequestro effettuato d'urgenza, visto anche che la zona interessata agli sbancamenti è sottoposta alla tutela del vincolo idrogeologico forestale, ed immediatamente avvallato dalla Procura di Ascoli. Due le persone denunciate

© RIPRODUZIONE RISERVATA